Terza dose vaccino Covid, alcuni chiarimenti di Nicola Magrini (Aifa)

Terza dose vaccino Covid, alcuni chiarimenti di Nicola Magrini (Aifa)
Ultim'ora News SALUTE

Riguardo agli immunodepressi Magrini ha avuto modo di aggiungere ulteriori chiarimenti, facendo anche dei riferimenti agli appartenenti alla categoria in questione

Terza dose vaccino Covid, strada appare tracciata. Andando a riassumere quelli che sono stati alcuni punti di vista scientifici, ed anche istituzionali, la situazione in relazione ad una possibile terza dose appare ormai chiara.

Terza dose vaccino Covid, parla il direttore generale dell’Aifa Nicola Magrini. (Ultim'ora News)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Tra il 27 dicembre 2020 e il 26 agosto 2021 per i quattro vaccini in uso sono pervenute 91.360 segnalazioni di reazioni avverse su un totale di 76.509.846 dosi somministrate, di cui l’86,1% riferite a eventi non gravi. (Policymakermag)

Infine, “La Verità” giunge a una conclusione: tali dati “dovrebbero invitare ad una riflessione sulla scelta di puntare sui vaccini come ‘unica e definitiva‘ soluzione, scelta purtroppo smentita dai dati Beninteso, siamo sempre nell’ordine di circa 2 decessi per 10 milioni di dosi somministrate, ma il picco appare evidente”. (La Torre dal 1905)

Comirnaty è il vaccino attualmente più utilizzato nella campagna vaccinale italiana (71%), seguito da Vaxzevria (16%), Spikevax (11%) e COVID-19 Vaccino Janssen (2%). (Silenzi e Falsità)

AIFA: OK ALLA TERZA DOSE, MA NON PER TUTTI

Anzi, secondo lo stesso parere l’uso di questo farmaco rappresenta “ un potenziale pericolo per la salute delle persone”. I pericoli legati all’uso di farmaci non autorizzati. Fra l’altro il comitato tecnico scientifico ha anche evidenziato come questo farmaco non è mai stato consentito neanche per l’uso nell’ambito delle sperimentazioni cliniche. (Centro Meteo italiano)

Ad oggi la segnalazione di reazioni inattese dopo il vaccino è lasciata all’iniziativa personale “Nelle ultime settimane stiamo ricevendo numerose segnalazioni da parte di persone che dopo la vaccinazione anti-Covid presentano svariati sintomi”, viene spiegato nel video con cui si lancia la campagne. (La Luce di Maria)

Nella serata di ieri è arrivato l’ok dall’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco, e le prime inoculazioni potranno partire dal giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Se ne parlava da settimane e anche nei giorni scorsi, il premier Draghi, da Palazzo Chigi, aveva annunciato che l’orientamento del governo era quello di dare il via libera alla terza dose dei vaccini contro il Covid. (Redazione AriaMediterranea)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr