Se il M5s diventa simil Pd chi è che lo vota? - ItaliaOggi.it

Se il M5s diventa simil Pd chi è che lo vota? - ItaliaOggi.it
Italia Oggi INTERNO

Il fenomeno diventa perfino più inspiegabile quando si rifletta sul repentino arrivo dall'insegnamento francese, dell'uno, e sulla comparsa improvvisa ai vertici della politica, dell'altro.

Letta intende ricreare un neo Ulivo (non a caso mira al Colle per Romano Prodi) e quindi brama alleati proni al Pd.

Se il M5s si traduce in un quasi Pd, in un simil Pd, in un approssimativo Pd, perché votare cinque stelle o addirittura Pd?

Conte, a sua volta, in buona sostanza sta dipingendo il futuro M5s di tinture piddine. (Italia Oggi)

Su altre testate

Queste le parole del segretario del Pd, Enrico Letta, durante l'intervento a "Di Martedì", su La7. C’è bisogno, e mi sembra che ora la situazione sia diversa, di una politica europea. (triestecafe.it)

È veramente quel segnale di centralità del Partito democratico di cui si ha bisogno”. Un po’ di curiosità ce l’ho anch’io lo confesso, quindi alla prima occasione magari chiederò. (Metro)

Sull'ipotesi poi che Renzi lasci la politica, l'ex premier dice netto: "È il sogno dei miei avversari. “Se il Pd si allea con i grillini, no, non entreremo in questa alleanza”. (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

Pd:Serracchiani, Letta-Renzi incontro importante e opportuno

Letta ha ribadito che per sostenere l'economia "il governo deve fare rapidamente un decreto imprese" "La leadership di questa alleanza la decideremo, dipenderà da come si organizzerà l'alleanza, normalmente sono gli elettori che decidono, chi prenderà più voti avrà diritto di fare la scelta di proporre la leadership. (Rai News)

«Letta cerca un'alleanza strategica con M5s e Conte, vedremo chi avrà ragione da qui ai prossimi due anni» A parziale consolazione, sul fronte dell'economia, si segnalano le stime positive del Fmi per il 2021. (Italia Oggi)

Un po' di curiosità ce l'ho anch'io lo confesso, quindi alla prima occasione magari chiederò. Lo ha detto la capogruppo Pd alla Camera, Deborah Serracchiani, in un'intervista a InBlu2000, la radio nazionale della Conferenza episcopale italiana (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr