I leader di estrema destra sono sotto processo dopo aver preso d'assalto l'edificio del Capitomium

I leader di estrema destra sono sotto processo dopo aver preso d'assalto l'edificio del Capitomium
TecnoSuper.net ESTERI

I conservatori del giuramento mantengono un gruppo vagamente organizzato, che oltre alle sue convinzioni di estrema destra è anti-statale e crede che il governo degli Stati Uniti stia limitando i loro diritti.

Sono stufi”, ha continuato il leader di estrema destra in un messaggio su Signal inviato alle 13.30 del 6 gennaio, poco dopo l’inizio della tempesta.

Il fondatore dell’organizzazione paramilitare di estrema destra, Stuart Rhodes, ha comunicato con altri membri dell’organizzazione prima e durante la tempesta utilizzando l’app Signal, secondo il pubblico ministero del caso. (TecnoSuper.net)

La notizia riportata su altri media

Non ci sarebbero prove che anch’egli fosse dentro il palazzo, ma fu sicuramente lui a dare direttive e istruzioni agli uomini del suo gruppo. Svolta nelle indagini sul sanguinoso assalto al Congresso americano del 6 gennaio 2021, costato la vita a cinque persone. (laRegione)

Lo ha reso noto oggi il dipartimento di Giustizia. (L'Occhio)

Lo riporta il New York Times. L'accusa è di cospirazione (Gazzetta di Parma)

Attacco al Campidoglio degli Stati Uniti: incriminato il leader della guardia giurata

Notizia in aggiornamento. Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected] Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. (In Terris)

Un anno dopo l’assalto al Campidoglio degli Stati Uniti, il Dipartimento di Giustizia ha sporto denuncia contro il leader della milizia di estrema destra “Oath-guards” e altri dieci membri del gruppo. Gli aggressori sono entrati violentemente in Campidoglio, si sono scontrati con la polizia e hanno vandalizzato gli uffici dei Rappresentanti. (Italnews)

a commissione del Congresso americano che indaga sull'assalto a Capitol Hill del 6 gennaio 2020 ha spiccato un mandato di comparizione per i responsabili di tutti i principali big del web e dei social media, da Facebook a Twitter, da Reddit ad Alphabet, quest'ultima la holding che controlla Google e YouTube. (RagusaNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr