Covid in Trentino: un decesso, calano i ricoveri

Covid in Trentino: un decesso, calano i ricoveri
TrentoToday SALUTE

I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono stati 2.500

Trentino confermato in zona gialla e casi in calo continuo così come i ricoveri.

Fra i giovanissimi i positivi scoperti nelle ultime 24 ore sono 31 (5 hanno tra 0-2 anni, 5 tra 3-5 anni, 5 tra 6-10 anni, 5 tra 11-13 anni e 11 tra 14-19 anni).

Nel corso giornata sono stati registrati 8 nuovi ricoveri ma le dimissioni sono state di più: 11 per la precisione. (TrentoToday)

La notizia riportata su altri giornali

I morti sono 226, in calo rispetto ai 263 di ieri. Sono 2.522 le persone ricoverate in terapia intensiva, 61 in meno rispetto a ieri. (RagusaNews)

Ecco dove sono stati trovati:. Predazzo 3 guariti. Trento, Lavis, Tesero 2 guariti. Pergine, Arco, Mori, Mezzolombardo, Ville d'Auania, Cavalese, Pomarolo, Tenno 1 guarito Sono 47 i comuni Covid-free in Trentino (il Dolomiti)

A fronte di 378.202 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore in Italia infatti i positivi sono stati 12.965 Il tasso di positività al Covid è in calo al 3,4% contro il 3,9% del 30 aprile. (AGI - Agenzia Italia)

Ossigeno per l'informazione: «A Trento ex deputato accusato di assenteismo perde la causa e deve pagare le spese legali»

Detto questo, uno dei nodi, della convivenza dei grandi carnivori passa dalla gestione dell’immondizia. Non a caso quella dei cassonetti anti-orso è una delle criticità messe in evidenza dal Rapporto redatto da Ispra con il supporto del Muse che suggerisce alla Provincia di accelerare l’installazione dei nuovi e più efficaci cassonetti anti-orso “a prescindere dalla segnalazione di specifiche problematiche”. (il Dolomiti)

Vaccini, il Trentino accelera e va più veloce delle previsioni del piano Figliuolo. Nel dettaglio a cittadini Over80 sono state somministrate 55.778 dosi. (il Dolomiti)

Io credo che tutti, anche l’Ordine dei Giornalisti e il sindacato dovremmo fare di più di fronte a questi problemi”. Mauro Ottobre non fu eletto e citò per danni l’editore Roberto Conci, difeso dall’avvocato Andrea Bolner, e il direttore Alfonso Norelli, difeso dall’avvocato Giuseppe Lavorgna. (la VOCE del TRENTINO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr