Alitalia cancella 26 voli da e per la Sicilia il 26 luglio

Travelnostop.com ECONOMIA

Disagi anche per chi arriva o parte dalla Sicilia lunedì 26 luglio.

Qui è possibile consultare la lista dei voli cancellati il 26 luglio

A causa dello sciopero del personale Enav indetto da alcune sigle sindacali dalle 10 alle 20, Alitalia ha cancellato 26 voli programmati per quel giorno, sulle direttrici Palermo-Roma e Palermo-Milano e Catania-Roma e Catania-Milano a/r.

Per limitare i disagi dei passeggeri, Alitalia ha attivato un piano straordinario che prevede l’impiego di aerei più capienti sulle rotte domestiche e internazionali, con l’obiettivo di riprenotare i viaggiatori coinvolti nelle cancellazioni sui primi voli disponibili in giornata: si prevede che la metà dei passeggeri riesca a viaggiare nella stessa giornata del 26 luglio. (Travelnostop.com)

La notizia riportata su altri giornali

L’ottavo appuntamento de Il Libro del Mercoledì ha ospitato lo scrittore romano Filippo Nassetti, che nel suo libro racconta le vicende di sette piloti di linea, a cominciare dal fratello Andrea. Quella di Alberto Nassetti e di Pier Francesco Amaldi Racchetti, pilota e figlio di Pier Paolo Racchetti, altro pilota italiano perito nell’incidente di Tolosa (Ieri Oggi Domani Cronache)

Non è stato stabilito ancora nulla in tal senso, in particolare le modalità di svolgimento di questa gara, oltre alle condizioni da rispettare. Per saperne di più, comunque, si dovrà attendere lo scrutinio della direzione che si occupa della concorrenza per la Commissione Ue, in modo da capire se la gara potrà essere trasparente e non discriminante (AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency)

Il prossimo 15 ottobre decollerà ufficialmente Ita, la newco 100% pubblica, con una flotta di 52 aerei. Come sarà fatta la gara e quali saranno le condizioni non è ancora stabilito. (Radio Colonna)

Il decollo di Italia Trasporto Aereo, la nuova compagnia pubblica chiamata a rilanciare Alitalia, accende la sfida tra Airbus e Boeing per aggiudicarsi una commessa del valore di 5,3 miliardi di dollari (considerando gli sconti). (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr