Cazzaniga: “Sinner? Ecco la verità sul malore. I gossip sulla Kalinskaja? Non è Berrettini con la Satta”. Poi su Musetti, le semifinali di Wimbledon, Fritz, Djojovic e la Paolini…

Cazzaniga: “Sinner? Ecco la verità sul malore. I gossip sulla Kalinskaja? Non è Berrettini con la Satta”. Poi su Musetti, le semifinali di Wimbledon, Fritz, Djojovic e la Paolini…
Articolo Precedente

next
Articolo Successivo

next
MOW SPORT

Che cosa c'è dietro il malore che ha avuto Jannik Sinner ai quarti di Wimbledon contro Daniil Medvedev? Era solo sottotono o c'era dell'altro? E i gossip sulla fidanzata dell'altoatesino Anna Kalinskaja? C'è chi sta accostando Jannik al periodo di Matteo Berrettini con Melissa Satta, ma su quali basi? Lo abbiamo chiesto all'ex campione di tennis Daniele Bracciali, che ci ha svelato i retroscena, oltre ad aver analizzato i possibili scenari per quanto riguarda le due semifinali del torneo di Londra (MOW)

La notizia riportata su altri media

Gli rispondo secco, sì, ha perso, e allora? Che male c’è, che c’è di strano? Nel tennis si perde, i più forti non lo fanno così spesso, e Jannik Sinner è tra questi, ma ogni tanto succede anche a loro. (Corriere della Sera)

Dopo un primo set spettacolare, il numero uno al mondo ha perso lucidità e smalto. Spettacolo, emozioni e tanta stanchezza. (Fantacalcio ®)

Nella Vita Karoli di Eginardo, biografo di Carlo Magno e suo coevo, si racconta che il Re dei Franchi non fu molto contento di essere incoronato Imperatore a Roma da Leone III. Per Carlo il papato si arrogava così il diritto di poter legittimare l’Imperatore, pur essendo chiaramente meno potente. (L'Ultimo Uomo)

Sinner, è crisi nera: il dato è chiaro, è il suo vero incubo

La sconfitta di Jannik Sinner ai Quarti di finale di Wimbledon contro Daniil Medvedev ha destato molto scalpore, soprattutto in Italia, e in tanti hanno provato a dare una motivazione a questo ko. (Tennis World Italia)

«Forse è successo qualcosa che potevamo gestire meglio…».Ripartiamo da qui, dall’onesta autocritica di un ragazzo italiano che ha appena perso la partita a scacchi con il maestro russo dell’arrocco. (Corriere della Sera)

Il fisioterapista lo aveva avvisato. Gli aveva detto che in quelle condizioni sarebbe stato meglio non giocare. Ma il numero 1 del mondo non avrebbe mai deluso le aspettative dei tifosi, e neppure le sue. (SportItalia.it)