Incendio in via Bellezia a Torino, la nuvola di fumo dalla mansarda vista da un balcone

Incendio in via Bellezia a Torino, la nuvola di fumo dalla mansarda vista da un balcone
Approfondimenti:
La Stampa INTERNO

Il nostro obiettivo è avere più posti letto nelle strutture private per salvaguardare gli ospedali pubblici, abbiamo chiesto 520 posti che sono già stati autorizzati".

È più efficace e funzionale farselo a scuola il vaccino - così Alberto Cirio, governatore del Piemonte, sulla possibilità di creare hub vaccinali per i giovani nelle scuole - Zona arancione?

LEGGI - Covid, cambia il criterio per contare i malati: così il Piemonte resterebbe in zona gialla

"Siamo disponibili fin dal primo giorno a fare questo intervento, abbiamo avuto più obiezioni dal mondo della scuola che da quello sanitario. (La Stampa)

Ne parlano anche altri media

A causare l'incendio che si è sviluppato al terzo piano di una palazzina sarebbe stata un'esplosione. Il rogo ha creato una colonna di fumo ben visibile da diverse zone della città (Repubblica TV)

Precauzionalmente anche gli uffici del palazzo comunale che affacciano su via Bellezia sono stati evacuati Dicono sia scoppiata una bombola", dice una donna ferma in via Garibaldi. (La Repubblica)

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del comando di Torino oltre che alcune squadre volontarie del posto. Altro intervento dei Vigili in via Corte d’Appello. Un altro incendio ha coinvolto il comando dei Vigili del Fuoco di Torino quest’oggi. (Torino Top News)

Torino, mansarda in fiamme in un palazzo del centro. Due feriti FOTO

L’edificio in questione è stato sgomberato e non ci sono persone coinvolte; precauzionalmente anche gli uffici del palazzo comunale che affacciano su via Bellezia sono stati evacuati». L’incendio che si è conseguentemente sviluppato è in corso di spegnimento da parte dei vigili del fuoco, mentre la viabilità su via Bellezia e sulla limitrofa via Corte d’Appello è stata interrotta. (Corriere della Sera)

Feriti due giovani che vi abitavano, un palestinese e un tunisino, ora ricoverati all'ospedale Cto: uno è in prognosi riservata, l'altro ha una prognosi di trenta giorni Feriti due giovani che vi abitavano, un palestinese e un tunisino, ora ricoverati all'ospedale Cto: uno è in prognosi riservata, l'altro ha una prognosi di trenta giorni. (ilmattino.it)

A scopo precauzionale, gli uffici comunali più vicini sono stati fatti evacuare e i dipendenti sono ora in strada. Sul posto stanno operando anche i Vigili urbani e la polizia (Gazzetta del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr