Covid-19, Fofi: scompare farmacista titolare di parafarmacia di Roma. Si rischia su tutto il territorio

Covid-19, Fofi: scompare farmacista titolare di parafarmacia di Roma. Si rischia su tutto il territorio
Farmacista33 Farmacista33 (Interno)

La morte di Paolo deve far riflettere sui rischi connessi alla nostra professione, che si esercita sempre a contatto con il paziente, anche in una zona che a giudicare dai numeri non pare presentare focolai fuori controllo».

Se ne è parlato anche su altri media

Cosa chiede alle istituzioni Federfarma, l’Associazione dei titolari di Farmacia di Bologna in questo momento? Adesso aspettiamo la risposta dello Stato per ottenere un numero di mascherine sufficiente almeno per noi farmacisti, oggi non più a disposizione. (BolognaToday)

Il giorno dopo altre decine di pazienti, soprattutto da Nembro, si sono presentate da noi con febbre alta e congiuntivite». Siamo già con gli organici ridotti al minimo, molti collaboratori e gli stessi farmacisti sono a casa ammalati, non abbiamo personale da dedicare a questa operatività». (Corriere Bergamo - Corriere della Sera)

Una di queste iniziative è stata realizzata per facilitare l’accesso al farmaco, con l’avvio in Puglia e in tutte le altre regioni, della ricetta elettronica dematerializzata. La rapidità del contagio, , è stata più veloce di qualsiasi misura precauzionale. (La ringhiera)

Non è possibile vedere arrivare tutta questa gente per fare delle richieste non stupide, ma non urgenti”. Il dottor Vola ha concluso il video in maniera inequivocabile: “Iniziamo a fare la conta dei nostri pazienti, amici, clienti ricoverati e positivi, in difficoltà, malati. (La Nuova Provincia - Asti)

Ora però il pensiero va ai famigliari e agli amici di Paolo D’Ambrogi, ai quali si stringono nel cordoglio il Comitato centrale della Fofi e tutti i farmacisti italiani”. Paolo D’Ambrogi, oltre a gestire la parafarmacia sul Lungomare, era un docente delle infermiere nella locale sezione della Croce Rossa. (IlFaroOnline.it)

È quanto afferma Giancarlo Tagliaferri, consigliere di Fratelli d’Italia, a proposito delle disposizioni emanate dalla Regione che affidano al volontariato la consegna dei farmaci solitamente ritirati nelle farmacie ospedaliere. (IlPiacenza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.