Riforma Pensioni 2022, la proposta di Tridico alla Camera: uscita dai 63 anni

Riforma Pensioni 2022, la proposta di Tridico alla Camera: uscita dai 63 anni
Pensioni Per Tutti INTERNO

Secondo Tridico infatti i costi sarebbero esorbitanti e costerebbe nel 2022 4,33 miliardi e il conto salirebbe negli anni successivi fino a 9,75 miliardi, per poi iniziare una lenta discesa a 9,2 miliardi nel 2031

Tridico ha quindi ribadito il “costo abbastanza contenuto dell’operazione che consentirebbe il maggior numero di accesso alla pensione”.

Tridico ha quindi chiarito: “Una prestazione di importo pari alla quota contributiva di pensione che prevede l’anticipazione della sola quota contributiva a 63/64 anni, rilasciando la parte retributiva a 67 anni. (Pensioni Per Tutti)

Ne parlano anche altri giornali

Proposta "pienamente sostenibile" perché non comporta nel medio periodo sostanzialmente nessun aggravio sulle Casse dello Stato. Il tema delle pensioni anticipate continua a tener banco anche perché alla scadenza di quota 100 manca ormai pochissimo. (Tiscali Notizie)

Riforma pensioni 2022: sul piatto un APE sociale rivisitato con proroga al 2026, ma quanto costerebbe? Lo ha riferito il Presidente Tridico durante l’audizione del 12 ottobre, soffermandosi sull’impatto economico che potrebbe avere una rielaborazione di questa misura (Informazione Fiscale)

Inoltre, “il coefficiente che sarà reso noto alla fine del 2022 dovrà tenere conto del recupero dello 0,0215%, attualmente congelato”. RIFORMA PENSIONI/ Cna chiede minime a 680 euro. NEGATIVO IL COEFFICIENTE DI RIVALUTAZIONE DEI MONTANTI CONTRIBUTIVI. (Il Sussidiario.net)

Riforma pensioni 2021, Ghiselli sulla proposta Tridico: Non ci convince

Non sempre è facile capire quale misura sia maggiormente conveniente per accedere alla pensione anticipata: l’ordinaria prevista dalla Legge Fornero o la quota 100? Però ad ottobre 2021 maturerei anche il requisito per andare in pensione anticipata con la legge Fornero. (Orizzonte Scuola)

Tra queste nuove attività che entrano nella categoria definita “gravosa”, ha spiegato Tridico, ci sono i conduttori di impianti, i saldatori, i fabbri e gli operai forestali ma anche gli operatori della cura estetica. (Corriere della Sera)

Abbiamo dunque chiesto a Roberto Ghiselli perché si sia deciso di affrontare così tante tematiche insieme e soprattutto se vi sia una connessione specifica tra queste. Riforma pensioni 2021, tema caldo della manifestazione Cgil di Sabato prossimo. (Pensioni Per Tutti)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr