Vaccini, l'Ema avvia la valutazione del francese Sanofi

Vaccini, l'Ema avvia la valutazione del francese Sanofi
La Stampa INTERNO

Il vaccino anti-Covid «made in France» sembra funzionare, e l’Agenzia europea per il farmaco (Ema) ha deciso di avviare la procedura accelerata di valutazione di Vidprevtyn, il siero su cui sta lavorando Sanofi.

Il vaccino di Sanofi quindi «può aiutare a proteggere dalla malattia» se questo dovesse essere confermato dai successivi test.

Il Comitato per i medicinali a uso umano dell’organismo sanitario dell’Ue ha deciso di attivare al speciale procedura sulla scia dei primi dati a disposizione, che sembrano promettenti. (La Stampa)

Su altri giornali

La sperimentazione non aveva dato inizialmente risultati soddisfacenti e l'iter del vaccino franco-britannico si era fermato Vaccino franco/britannico Nuovo vaccino. (Rai News)

La revisione continuerà fino a quando non saranno disponibili prove sufficienti per una domanda formale di autorizzazione all’immissione in commercio. (LaPresse)

L'Ema valuterà i dati non appena saranno disponibili per decidere se i benefici superano i rischi (La Repubblica)

Arriva un nuovo vaccino, il Vidprevtyn di Sanofi: l'Ema avvia la procedura di valutazione

L’ultima parola spetta all’Agenzia del farmaco europea, da cui dipende l’italiana Aifa, che dovrà stabilire ora se i benefici superano i rischi. Non ci sono tempi certi sull'approvazione: la rolling review “continuerà finché non saranno disponibili evidenze sufficienti” per la commercializzazione in Ue. (RagusaNews)

ome precisato nel comunicato, l'Ema valuterà i dati non appena saranno disponibili per decidere se i benefici superano i rischi. Come dovrebbe agire il vaccino di Sanofi. . "Vidprevtyn dovrebbe preparare il corpo a difendersi dall'infezione da Sars-CoV-2". (Sky Tg24 )

«Importante notizia sui vaccini Covid-19 grazie all’Ema che ha iniziato la procedura di valutazione del vaccino di Sanofi Pasteur» La rolling review, continua l’Ema, “continuerà finché non saranno disponibili evidenze sufficienti” per chiedere l’autorizzazione condizionata alla commercializzazione in Ue. (Il Giorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr