Skrabb ei retroscena su Balotelli: "Inseguiva le persone per dargli fuoco"

Skrabb ei retroscena su Balotelli: Inseguiva le persone per dargli fuoco
Tuttosport SPORT

Skrabb e i retroscena su Balotelli: "Inseguiva le persone per dargli fuoco". Il trequartista finlandese, oggi svincolato, ha confessato alcuni retroscena da spogliatoio incredibili sull'attaccante dell'Adana Demirspor ai tempi del Brescia

(Tuttosport)

Ne parlano anche altri giornali

“Sì, quando sono arrivato mi ha aiutato un po’ con l’inglese. Devo dire che all’inizio era come se fosse una sorta di capitano per la squadra. (Monza-News)

Sull’attaccante azzurro il giocatore classe 1995 ha rilasciato alcune dichiarazioni al media Espressen: “Mario è un tipo strano. In allenamento si comportava come un capitano, mostrando tutta la sua classe. (TUTTO mercato WEB)

Poi è arrivato il Covid e tutto è cambiato” Poi è arrivato il lockdown ed è un po’ sparito“. (SerieBnews.com)

Balotelli, il retroscena di Skrabb: "Ecco che cosa combinava negli spogliatoi"

Skrabb racconta vari aneddoti su Balotelli, con cui ha condiviso gli spogliatoi ai tempi del Brescia nella stagione 2019/2020. Brescia, Skrabb racconta vari aneddoti su Balotelli. “Inseguiva i compagni con degli accendini e della lacca per capelli per far prendere loro fuoco. (SerieANews)

Aveva le sue regole, a volte si divertiva inseguendo le persone con l'accendino" (Calciomercato.com)

A dirlo è Simon Skrabb , che con l'ex Milan e Inter ha condiviso l'esperienza di Brescia . Skrabb e Balotelli, l'aneddoto sui tempi del Brescia. "Quando sono arrivato a Brescia nessuno parlava inglese e la prima volta ho avuto come interprete Mario Balotelli - ha raccontato a Expressen - Ricordo che all’inizio è stato tutto incredibile. (Tuttosport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr