ULTIM'ORA Coronavirus – Ema verso approvazione del vaccino Johnson & Johnson, si produrrà anche ad Anagni

TG24.info ECONOMIA

Dopo l’autorizzazione ai vaccini Pfizer, Moderna e AstraZeneca, l’11 marzo l’EMA potrebbe dare l’ok per il siero Johnson & Johnson.

Una parte della produzione avverrà proprio in Italia, nello stabilimento di Anagni della Catalent, in provincia di Frosinone

L’Agenzia Europea del Farmaco convocherà l’11 marzo una sessione straordinaria del suo comitato per i medicinali per uso umano, per prendere in considerazione l’autorizzazione del vaccino Johnson & Johnson. (TG24.info)

Ne parlano anche altre testate

La Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha infatti approvato il vaccino Johnson & Johnson durante il fine settimana e l'amministrazione Biden ha appena annunciato una partnership che aumenterà notevolmente il numero dei suoi vaccini per la distribuzione a livello nazionale. (provitaefamiglia.it)

Il vaccino J&J, inoltre, secondo il rapporto della Fda, protegge anche dalla variante inglese e brasiliana. Il vaccino Johnson & Johnson potrebbe rivoluzionare il piano vaccinale e le parole di Paul Stoffels, direttore scientifico di J&J sembrano esserne la conferma: “Siamo estremamente grati” agli esperti dell’agenzia statunitense Food and drug administration (Fda) “per l’ampia revisione dei dati che supportano l’uso di emergenza del candidato vaccino anti-Covid monodose di Johnson & Johnson. (Policymakermag)

Approvato il vaccino Johnson&Johnson, disponibile da aprile anche in Italia. Lotta al Covid, buone nuove dall’America. Vaccino Johnson&Johnson: ok dell’Ema forse a metà marzo. Negli Stati Uniti la Food and Drug Administration ha approvato il vaccino Johnson&Jonhnson. (CheDonna.it)

Scegliere il vaccino di J&J è assolutamente immorale” questo l’appello dei vescovi statunitensi che è destinato a far discutere, e non poco. Dopo Pfizer, Moderna e AstraZeneca (e in alcune parti del mondo Sputnik), si aggiunge all’elenco dei vaccini anti Covid a disposizione anche quello di Johnson&Johnson. (BlogLive.it)

Ma c’è anche una data per l’arrivo probabile del vaccino Johnson & Johnson in Europa, di cui si attende il via libera da parte dell’Ema, l’Agenzia europea del farmaco, dall’11 marzo. Cresce la curva dei contagi e da oggi scatta la zona rossa anche a Bologna e Ancona. (The Italian Times)

Questo in sintesi il messaggio dell’Arcidiocesi di New Orleans, che rifiuta il vaccino J&J per l’uso di cellule di origine fetale nella sperimentazione e produzione del . “Se i vaccini Pfizer e Moderna sono disponibili, consigliamo ai cattolici di sceglierli al posto di Johnson&Johnson, a causa del suo uso estensivo di cellule derivate da aborti“. (Zazoom Blog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr