Puglia: proposta di legge per l'obbligo vaccinale

Puglia: proposta di legge per l'obbligo vaccinale
Articolo Precedente

next
Articolo Successivo

next
StatoQuotidiano.it SALUTE

“Abbiamo presentato una proposta di legge regionale per contrastare eventuali tentativi futuri di abrogare il decreto Lorenzin sull’obbligo vaccinale per i minori. Se non verrà approvata una legge statale, entrerà in vigore la legge regionale. Questo intervento mira a tutelare la salute dei bambini pugliesi e a evitare, almeno in Puglia, un ritorno a situazioni sanitarie passate.” Lo annunciano i consiglieri regionali Fabiano Amati, commissario di Azione in Puglia, e Paolo Campo, capogruppo del Pd. (StatoQuotidiano.it)

Su altre testate

Roma, 11 luglio – “La proposta di abolire l’obbligatorietà per le vaccinazioni pediatriche contro morbillo, rosolia, varicella e parotite è priva di qualsiasi fondamento scientifico e rischierebbe di vanificare gli sforzi degli ultimi anni per arrivare ai tassi di copertura vaccinale raccomandati dagli organismi sanitari nazionali e internazionali, ancora oggi lontani dell’esser raggiunti. (RIFday)

Il tema dei vaccini sarà valutato "inammissibile per estraneità" al decreto sulle liste d'attesa in discussione nella commissione presieduta dal meloniano Francesco Zaffini. LO apprende L'AdnKronos da fonti parlamentari, al termine di una riunione di maggioranza in Senato, convocata alle 12.30, in vista della riunione della Commissione Affari sociali di Palazzo Madama, che è convocata alle 15. (ROMA on line)

Vaccini pediatrici, parla la Fimp: “Non c’è nessuna base scientifica per abolirne l’obbligo”

A Matteo Bassetti la proposta del senatore leghista Claudio Borghi, che con un emendamento al decreto legge sulle liste d'attesa vorrebbe cancellare l'obbligo vaccinale per i minori fino a 16 anni e i minori stranieri non accompagnati, non è piaciuta per niente. (Today.it)

Secondo fonti parlamentari, la Commissione Affari Sociali del Senato dichiarerà l’emendamento inammissibile per estraneità di materia durante l’esame del decreto legge “Liste d’attesa”. La controversa proposta di emendamento del senatore leghista Claudio Borghi, volta a eliminare l’obbligo vaccinale per bambini e ragazzi fino a 16 anni, è destinata a non vedere la luce. (Orizzonte Scuola Notizie)