Norvegia, killer con arco e frecce di Kongsberg è 30enne danese

Norvegia, killer con arco e frecce di Kongsberg è 30enne danese
Per saperne di più:
Adnkronos INTERNO

Il capo della polizia di Kongsberg ha riferito che l'attacco si è svolto su una "vasta area" e che vi sono diverse scene del crimine.

Nel corso di una conferenza stampa nella notte, Oyvind Aas, capo della polizia di Kongsberg, ha riferito che secondo quanto accertato, l'uomo è "l'unica persona coinvolta" nell'attacco.

Ma l'uomo non è stato interrogato ed è troppo presto per giungere a conclusioni", ha riferito ancora il capo della polizia di Kongsberg

L'uomo sarebbe stato arrestato al termine di un "confronto" con la polizia. (Adnkronos)

Ne parlano anche altri media

Il tragico bilancio è di due morti e due feriti. – 14 LUGLIO 2016, NIZZA. (LaPresse)

Aas ha riferito che c’è stato “uno scontro” tra gli agenti e l’aggressore Un uomo armato di arco e frecce ha preso di mira i passanti a Kongsberg, città a 66 chilometri a sud-ovest di Oslo. (LaPresse)

Subito gli investigatori non hanno escluso la matrice terroristica: sul luogo gli artificieri per verificare la presenza. L’uomo ha iniziato a scoccare le frecce dall’interno di un supermercato della catena Coop Extra alle 18.13 e il terrore sarebbe durato mezz’ora. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Norvegia, uomo armato di arco e frecce fa strage a Kongsberg

L’aggressore è stato arrestato dalla polizia dopo un tentativo di fuga e un breve scontro. Il bilancio è di 5 morti e due feriti. (LaPresse) Un uomo armato di arco e frecce ha ucciso 5 persone ferendone altre due a Kongsberg, non lontano da Oslo, in Norvegia (LaPresse)

km da Oslo Norvegia: uccide con arco e frecce, arrestato un uomo Polizia: non si esclude una matrice terroristica per l'attacco a Kongsberg. Lo riportano i media norvegesi secondo i quali l'uomo avrebbe colpito le sue vittime dal supermercato. (Rai News)

Il sospetto, scrive l'agenzia di stampa Afp citando il canale televisivo TV2, aveva anche un coltello e/o diverse altre armi. Da qui, poi, si sarebbe spostate in altre zone della città, tutte isolate dalle autorità. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr