Suicidio assistito, Ricci (Pd): "Rispettiamo scelta di Mario. Ora Parlamento legiferi"

Suicidio assistito, Ricci (Pd): Rispettiamo scelta di Mario. Ora Parlamento legiferi
AGI - Agenzia Giornalistica Italia INTERNO

Vista - "Pesaro rispetta la scelta di Mario.

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

La vita è sacra ma ci stringiamo attorno alla sua scelta di avere una fine dignitosa.

Ora serve un intervento del Parlamento per colmare il luogo legislativo" così il sindaco di Pesaro Matteo Ricci sul primo caso di suicidio assistito autorizzato in Italia.

(AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

Su altri giornali

242/2019 che indica le condizioni di non punibilità dell'aiuto al suicidio assistito. «Questa decisione ha permesso di restituire la dignità ad una persona mettendola nelle condizioni di interrompere la propria sofferenza per una condizione di vita che ritiene disumana» (Udine Today)

Nelle Marche c'è anche il caso di Antonio. Nelle Marche c'è un secondo caso di paziente che chiede la verifica delle condizioni per il suicidio assistito, oltre a Mario, che si era rivolto al tribunale di Ancona per ottenere la verifica delle condizioni per l'accesso al suicidio assistito, con pronunciamento del Comitato Etico regionale. (Il Resto del Carlino)

APPROFONDIMENTI IL FOCUS Suicidio assistito, ecco cosa dice la sentenza della Consulta FINE VITA Suicidio assistito, da Welby a Eluana fino a dj Fabo: tutti i. Un comitato di etica potrebbe essere più correttamente essere coinvolto in una consultazione previa alla decisione del paziente» (Il Messaggero)

Corsico. Il Comune, assieme ad Afol, organizza un workshop per far conoscere le agevolazioni, le opportunità e i finanziamenti regionali rivolti a imprenditori e aziende commerciali

Fu una pronuncia cauta per un verso, e per l’altro dirompente. Cauta perché si fermò a una illegittimità costituzionale parziale, per di più assoggettata a condizioni stringenti, dell’art. (Il Manifesto)

«I medici italiani devono formarsi su come dare il giusto aiuto al suicidio; in Italia non abbiamo persone formate come in Svizzera, Olanda, Belgio e negli Stati Uniti, dove da anni esistono leggi sul fine vita». (La Stampa)

Per dare massimo risalto ai bandi relativi agli incentivi già esistenti e fornire degli spunti per poter accedere ai finanziamenti disponibili, il Comune assieme ad Afol metropolitana organizza il workshop “Opportunità per le aziende per re-agire”. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr