Chi era Luana D'Orazio, la mamma di 22 anni morta per incidente sul lavoro

Sky Tg24 INTERNO

La ragazza aveva infatti partecipato come comparsa nel film Se son rose, diretto e interpretato dall'attore e regista toscano.

La giovane, rimasta impigliata e poi risucchiata nel rullo del macchinario in un'azienda tessile, lascia il suo bambino di 5 anni.

Per quanto possa servire, mando un abbraccio fortissimo alla sua famiglia", ha detto Pieraccioni, come riportato da La Repubblica

La ragazza aveva anche partecipato come comparsa nel film "Se son rose", diretto e interpretato dall'attore e regista toscano Leonardo Pieraccioni (Sky Tg24 )

Se ne è parlato anche su altri media

Montemurlo (Prato), 4 maggio 2021 - “Una donazione per Luana” per dare un futuro al suo bambino. Il Comune di Montemurlo non si fermerà nel chiedere verità e per spezzare questa terribile catena di morti bianche (LA NAZIONE)

Il primo è legislativo, la normativa che dovrebbe garantire la sicurezza è inadeguata, ci sono molti disegni di legge in Parlamento ma non li discutono, c’è stata una insopportabile distrazione della politica”. (LaPresse)

Interviene così il procuratore capo di Prato Giuseppe Nicolosi in merito all'inchiesta sulla morte di Luana D'Orazio, l'operaia di 22 anni, madre di un bambino, morta ieri mentre lavorava a una macchina tessile (orditoio) di una ditta a Montemurlo. (ilmattino.it)

Prato, incidente sul lavoro, madre Luana: era contenta di ciò che faceva

Prato, 4 maggio 2021 - La morte ieri a Montemurlo di una giovane ragazza, una mamma che si chiamava Luana, ci ha lasciato tutti sconvolti. Queste le parole di Simona Bonafe', segretaria del Pd toscano, sulla tragedia avvenuta a Montemurlo (Prato) (LA NAZIONE)

Queste le parole del regista e attore Leonardo Pieraccioni, riportate sulla pagina Facebook della trasmissione Che tempo che fa, su Luana D'Orazio, morta a 22 anni in un incidente sul lavoro in un'azienda tessile a Montemurlo. (Il Messaggero)

"Luana era contenta del lavoro che svolgeva, aveva tanta voglia di lavorare per costruirsi un futuro perchè era fidanzata da due anni.Era bella, solare amava la vita, non litigava".E' quanto ha detto Emma Marrazzo, ricordando la figlia, Luana D'Orazio, deceduta ieri, a 22 anni, per un'incidente sul lavoro all'interno di un'industria tessile di Prato. (PPN - Prima Pagina News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr