Sciopero generale sindacati di base, a Genova il corteo si divide in due tronconi | Liguria Business Journal

Sciopero generale sindacati di base, a Genova il corteo si divide in due tronconi | Liguria Business Journal
Bizjournal.it - Liguria INTERNO

Dopo lo sgombero del Tdn di venerdì scorso, al corteo si sono uniti pure antagonisti, giovani dei centri sociali e Genova antifascista

All’immediata vigilia della manifestazione, i sindacati ci tenevano a precisare che non si sarebbe trattato di una protesta contro il Green pass, quanto piuttosto contro la politica economica, sociale e del mondo del lavoro portata avanti dal governo Draghi.

Le due manifestazioni dovrebbero raggiungere la sede di Confindustria, in via San Vincenzo, ma la divisione in due tronconi ha spiazzato tutti. (Bizjournal.it - Liguria)

Su altri giornali

Dopo lo sgombero del Tdn di venerdì scorso, al corteo si sono uniti pure antagonisti, giovani dei centri sociali e Genova antifascista. – Lo sciopero generale dei sindacati di base ha richiamato in piazza tremila genovesi, che stamattina si sono radunati davanti al terminal Traghetti. (Dire)

Si è svolto un corteo che ha attraversato la via Etnea fino alla prefettura dove una nutrita delegazione sindacale è stata ricevuta dal Capo Gabinetto. Un accordo al ribasso che non ci è stato permesso di criticare dentro la Cgil di Catania. (Free press online)

Noi chiediamo con forza che i tamponi vengano pagati da chi ha preteso questa imposizione, ovvero Confindustria Il Pnrr (il piano nazionale di ripresa e resilienza) deve essere destinato ai lavoratori, è necessario rifinanziare la sanità pubblica. (LA NAZIONE)

11 ottobre: i sindacati di base in piazza a Milano

"Siamo in piazza contro le politiche del Governo - dice a Bologna Today Ermes Mongardi, lavoratore e delegato sindacale di Tper - in Tper abbiamo di fronte un'azienda sorda". "Cgil, Cisl e Uil sbagliano politica, ma condanna rispetto ai fatti di ieri, a dei fascisti che hanno occupato la sede della Cgil, perchè sono andati in una sede sindacale e non a Confindustria?" (BolognaToday)

E’ stata liberata, a Napoli, la rampa di accesso all'autostrada bloccata nel corso della protesta dei Cobas Usb. I portuali di Trieste minacciano di bloccare il porto senza un passo indietro sull’obbligo del certificato verde da venerdì prossimo. (RTL 102.5)

Spesso con le loro tute da lavoro, molti con in mano la bandiera del loro sindacato. Iniziato sotto la sede dell’Assolombarda, criticata duramente con fischi, slogan per quello che è: “la voce dei padroni”. (PRESSENZA – International News Agency)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr