Misure anti-Covid, Amnesty critica la Svizzera

Misure anti-Covid, Amnesty critica la Svizzera
Ticinonews.ch ESTERI

I paesi del G20 e le istituzioni finanziarie internazionali devono ridurre il debito dei 77 paesi più poveri così che possano mettere in atto le misure necessarie per arginare la pandemia e riprendersi dalle sue conseguenze”, afferma, citata in una nota, Alexandra Karle, direttrice di Amnesty International Svizzera.

La risposta della Svizzera alla pandemia di coronavirus ha limitato “in modo sproporzionato” il diritto alla libertà di riunione. (Ticinonews.ch)

La notizia riportata su altri media

La risposta alla pandemia è stata ulteriormente compromessa da leader che hanno sfruttato la crisi e hanno usato il Covid-19 per attaccare i diritti umani. In Bangladesh, a causa del lockdown e del coprifuoco, molti lavoratori del settore informale sono rimasti senza reddito né protezione sociale. (La Difesa del Popolo)

Quello che sta accadendo a Patrick Zaki ci riguarda», ha commentato Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia in apertura della conferenza. (Zazoom Blog)

Emanuele Russo, presidente di Amnesty International Italia, inizia così la presentazione online del “Rapporto annuale sui diritti 2020-2021 – La pandemia ha conseguenze devastanti per i diritti umani”, che prende in esame 149 Paesi. (Corriere della Sera)

CORONAVIRUS: le RESTRIZIONI hanno calpestato i DIRITTI UMANI, lo dice il RAPPORTO di AMNESTY INTERNATIONAL

Sono stati i gruppi già maggiormente vulnerabili, tra cui le donne e i rifugiati, a subire l’impatto devastante della pandemia. In Bangladesh, a causa del lockdown e del coprifuoco, molti lavoratori del settore informale sono rimasti senza reddito né protezione sociale. (Romasette.it)

La pandemia usata dai governi per comprimere i diritti umani e i diritti umani garantiti a tutti come vettore per uscire dalla pandemia. Filo rosso tra situazioni molto diverse: il Covid-19 ha colpito più duramente i gruppi sociali marginalizzati già prima del virus. (Il Manifesto)

le RESTRIZIONI hanno calpestato i DIRITTI UMANI, lo dice il RAPPORTO di AMNESTY INTERNATIONAL. Le RESTRIZIONI hanno calpestato i DIRITTI UMANIAmnesty International, l'organizzazione internazionale che lotta contro le ingiustizie e in difesa dei diritti umani nel mondo, ha fatto il punto sulla situazione, drammatica, in atto nel mondo. (iLMeteo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr