Limbiate. 25 kg di droga nascosti in un casolare, due arresti

Limbiate. 25 kg di droga nascosti in un casolare, due arresti
MI-LORENTEGGIO.COM. INTERNO

I poliziotti hanno atteso che tornassero in strada e, usciti dal cancelletto del fondo, li hanno sottoposti a un controllo di polizia.

Gli agenti hanno così proceduto alla perquisizione del casolare sito all’interno del fondo dove erano entrati.

Al suo interno hanno rinvenuto e sequestrato due borsoni con 19 kg di marijuana della stessa tipologia, e 5 kg.

Nella perquisizione delle abitazioni dei due giovani, e dei due box in uso ad uno degli arrestati, sono stati poi trovati complessivamente altri 240 gr

Uno di loro aveva con sé un sacchetto voluminoso, al suo interno vi era una busta in cellophane termosaldata contenente 1 kg. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Ne parlano anche altre testate

Cinquanta chili di cocaina purissima, è il carico che i narcotrafficanti stavano spostando dalla Borghesiana a un altro deposito dove da li poco sarebbe stata distribuita. Evidentemente perché quella sarebbe stata l'auto che doveva girare per la città allo scopo di rifornire i grossisti (leggo.it)

Una delle due persone si è mostrata subito collaborativa con gli agenti, in quanto – da successive verifiche – è risultata essere un semplice autostoppista. Durante l’inseguimento, il malcapitato ha più volte invitato il 24enne a fermarsi per farsi controllare dai poliziotti (BresciaToday)

Il sacerdote aveva chiesto e ottenuto dal vescovo Giovanni Nerbini «di poter vivere un anno sabbatico per motivi di salute» Le indagini era partire dopo l’arresto di Regina per l’importazione di droga dall’Olanda. (Teleclubitalia.it)

Beccato con la cocaina in casa e sul motorino, nei guai 34enne di Valeggio

Lo si legge in una nota della Sacal, la società che gestisce gli aeroporti calabresi, dopo l’approvazione del bilancio da parte dell’assemblea degli azionisti. Complessivamente il valore della produzione dell’esercizio, pari a 12.898 euro, si è ridotto del 64% rispetto all’esercizio 2019. (Quotidiano online)

L’uomo è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, le auto sono state sequestrate ed ora gli investigatori sono al lavoro per scoprire la provenienza e la destinazione dell’ingente quantitativo di cocaina sequestrata (Il Faro online)

Successivamente, nel corso della perquisizione domiciliare, i militari hanno rinvenuto e sequestrato ulteriori 66 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e circa 1.200 euro in contanti, frutto verosimile dell’attività illecita. (veronaoggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr