Cinque i componenti del gruppo che avrebbero abusato della 15enne

Cinque i componenti del gruppo che avrebbero abusato della 15enne
RiminiToday INTERNO

Dalla ricostruzione su quanto accaduto è emerso che la giovane, insieme ad un gruppo di coetanei, nella serata di domenica aveva frequentato un locale nei pressi del porto riminese davanti al quale intorno alle 23.30 era anche scoppiata una rissa.

Sull'accaduto gli inquirenti mantengono lo stretto riserbo vista la delicatezza della situazione che coinvolge tutti minorenni e l'inchiesta è coordinata dal Tribunale dei Minori di Bologna

Sarebbero cinque, tutti minorenni, i componenti del gruppo di ragazzini che nella tarda serata di domenica scorsa avrebbero abusato sessualmente di una 15enne sulla spiaggia di Rimini (RiminiToday)

Ne parlano anche altre testate

ondannato per violenza sessuale nei confronti di una donna, commessa nel padovano oltre 10 anni fa, un 40enne ora residente a Pianiga è finito in carcere in esecuzione di una ordinanza. L’uomo deve scontare una pena di oltre 4 anni per aver commesso una violenza sessuale in concorso con altre persone in provincia di Padova. (La Nuova Venezia)

La bambina si è invece confidata con la madre, la quale non ha perso tempo nel denunciare quanto accaduto alle forze dell’ordine. I fatti contestati sarebbero avvenuti alla fine di maggio in un comune dell’Anconetano. (Ancona Notizie)

All'insegnante, invece, la Procura contestava la violenza sessuale Questa la sentenza pronunciata dalla Quinta Sezione della Corte d'Appello di Napoli che ha prosciolto tutti gli imputati coinvolti nell'inchiesta sugli abusi al Villaggio dei Ragazzi di Maddaloni. (CasertaNews)

«Mi impicco e muoio, ma voi 2 venite con me»

«Mi sento più leggero – commenta il 46enne – ma nessuno potrà restituirmi questi ultimi dieci anni. È già in corso, infatti, un secondo processo, partito sempre da una denuncia di violenza sessuale a suo carico. (La Gazzetta di Reggio)

Dalla ricostruzione su quanto accaduto è emerso che la giovane, insieme ad un gruppo di coetanei, nella serata di domenica aveva frequentato un locale nei pressi del porto riminese davanti al quale intorno alle 23.30 era anche scoppiata una rissa. (RiminiToday)

In alcuni casi la vittima è stata costretta con violenza e contro la sua volontà a subire rapporti sessuali. «Io mi impicco in garage e vado in cimitero, ma voi due (riferendosi alla compagna e alla figlia minore, ndr) venite con me». (La Gazzetta di Reggio)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr