Un’estate… poco frizzante

Il Friuli ECONOMIA

Produciamo circa 4,5 milioni di bottiglie di acqua all’anno, sia naturale sia frizzante”

La prima a lanciare l’allarme è stata ‘Sant’Anna’ che ha bloccato la produzione di acqua frizzante e il problema si estende a tutte le sue bibite gasate.

“Attualmente – spiega Gilberto Zaina di ‘Dolomia’ -, riusciamo a produrre il 60-70 per cento dell’acqua frizzante che ci serve.

Al momento, non abbiamo ancora mandato in rottura gli stock, ossia non abbiamo ancora esaurito le scorte. (Il Friuli)

Su altre fonti

“Con l’approvazione di questo progetto il territorio dell’Alta Gallura raggiunge il traguardo, atteso da anni, dell’autonomia idropotabile- commenta Fabio Albieri, presidente dell’Egas- I nostri uffici hanno lavorato incessantemente per arrivare a questo risultato. (Sardegna Reporter)

Rebecca Smithers del Guardian riferisce che tre dei cinque principali produttori di CO2 hanno chiuso di recente, anche se uno di loro ha ripreso le operazioni lunedì. Come riporta Agnieszka De Sousa per Bloomberg, una carenza di anidride carbonica sta mettendo a rischio la produzione di birra in tutto il mondo. (TecnoAndroid.it)

Certo, non privi di acqua, elemento essenziale alla sopravvivenza, ma dell’additivo che la fa “gassata”, l’anidride carbonica. Giangiacomo Pierini, direttore di Coca-Cola Hbc Italia, ha dichiarato che “nello stabilimento di Nogara, in provincia di Verona, ci autoproduciamo l’anidride carbonica di cui abbiamo bisogno. (Ecoo)

Carenza di CO2: produzione di acqua frizzante a rischio. La produzione di anidride carbonica sta raggiungendo costi insostenibili e le difficoltà di approvvigionamento della CO2 rendono a loro volta difficile la produzione di acqua frizzante. (Informazione Ambiente)

Grano OGM per superare siccità e carestia?/ Bioceres (azienda): "Attendiamo ok USA". Birra, futuro a rischio come acqua frizzante: è crisi per scarsità di CO2. La crisi dell’anidride carbonica sta dunque continuando a mietere delle vittime: dopo l’acqua frizzante, adesso anche la birra è a rischio Il futuro della birra è a rischio, proprio come quello dell’acqua frizzante che ormai da diversi mesi è introvabile sugli scaffali dei supermercati. (Il Sussidiario.net)

Se per il momento non preoccupa la carenza di anidride carbonica, il settore della birra sta comunque attraversando un momento di difficoltà Birra a rischio per carenza di anidride carbonica: cosa succederà a questa bibita? (InformazioneOggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr