Futuro Remoto. Piero Angela: “I napoletani hanno qualcosa in più degli altri”

Una lectio magistralis di 40 minuti ha rapito gli oltre 1500 presenti, nella sala Newton di Città della Scienza in occasione di Futuro Remoto. Dopo aver fatto battute sulla sua età il giornalista ha parlato della tecnologia e della sua importanza nel futuro. “Napoli e l’Italia potrebbero fare di più ma qui... Fonte: Vesuviolive.it Vesuviolive.it
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....