I costruttori aumentano i prezzi e puntano 330 miliardi sull'auto elettrica

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

La crisi dei chip non farà

Ma anche all’aumento dei prezzi: circa 1.700 dollari per veicolo tra il 2019 e il 2020.

5' di lettura. L’industria dell’auto è riemersa meno peggio delle attese dalla traversata del deserto nell’anno e mezzo di pandemia.

Da un punto di vista finanziario le case sono uscite sicuramente più indebitate (+137 miliardi di dollari) ma anche con una dote di cash ben maggiore grazie a un intenso lavoro sul contenimento dei costi e alla revisione chirurgica degli investimenti (+151 miliardi). (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr