Covid, campagna vaccinale col modello inglese: in cosa consiste

Covid, campagna vaccinale col modello inglese: in cosa consiste
Virgilio Notizie INTERNO

VirgilioNotizie | 21-02-2021 23:18

L’azienda anglo-svedese avrebbe garantito al nostro Paese 5 milioni di dosi entro la fine del mese di marzo, ma ha già annunciato ulteriori ritardi per il mese di febbraio.

Covid, campagna vaccinale col modello inglese: in cosa consiste Il governo di Mario Draghi guarda al modello inglese per dare una spinta alla campagna vaccinale in Italia. Per rilanciare la campagna vaccinale in Italia contro il Covid-19, Mario Draghi avrebbe in mente di ispirarsi al sistema messo in atto nel Regno Unito (Virgilio Notizie)

Ne parlano anche altre testate

Londra, inoltre, punta a un ritorno dei tifosi negli stadi dal 17 maggio con una capacita' limitata a un massimo di 10 mila persone. Johnson ha specificato come questo percorso riguarderà l'Inghilterra anche se le altre regioni potrebbero adottare misure simili (AGI - Agenzia Italia)

Numeri importanti, tanto quelli sulla pandemia che quelli sui vaccini, che hanno spinto Boris Johnson a programmare la graduale uscita del Regno Unito dall’incubo Covid e il suo conseguente ritorno alla quasi normalità. (InsideOver)

Il prossimo obiettivo prevede una dose entro aprile per gli over 50 e altre categorie a rischio, per poi passare al resto della popolazione adulta entro luglio. Un programma che procede al ritmo di centinaia di migliaia di iniezioni al giorno, con punte di oltre mezzo milione. (La Stampa)

Inghilterra, Johnson annuncia 4 step per uscire dalla pandemia: dal 17/05 riaprono gli stadi

Dal 29 marzo si potrà ritornare alla regole del 6 ovvero 6 persone potranno incontrarsi all’aperto e da quel giorno si potrà anche fare sport all’aperto. Gli hotel possono riaprire e possono tornare gli spettatori ad alcuni eventi sportivi. (LondraNews)

Dunque, dalla metà di aprile, al pub ci si potrà ritrovare tra amici anche semplicemente per bere una birra. Era atteso da qualche giorno, dunque, l’annuncio del premier inglese sulle linee guida che scandiranno il calendario delle riaperture nelle prossime settimane. (Gambero Rosso)

Inoltre ci si potrà incontrare all’aperto, sia negli spazi pubblici sia privati, fino a 30 persone, mentre all’interno di pub e ristoranti il limite resta di sei per tavolo. (TUTTO mercato WEB)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr