Gli ambientalisti contro Cingolani: estrarre più gas nazionale è "una falsa soluzione" alla crisi energetica

Qualenergia.it INTERNO

Inizia così la dura presa di posizione delle tre associazioni ambientaliste contro la politice del ministro della Transizione ecologica e in particolare contro il Pitesai, il Piano strategico per la transizione energetica sostenibile delle aree idonee.

In una nota congiunta, infatti, si sottolinea che dopo il caro bollette è ora la flessione nell’approvvigionamento del gas russo a fornire la motivazione per una falsa soluzione: non è infatti rivedendo il Pitesai, o aumentando le estrazioni di gas dal sottosuolo o dai fondali marini, che l’Italia riuscirà a raggiungere l’obiettivo (QualEnergia. (Qualenergia.it)

Ne parlano anche altre testate

Sull'acqua "abbiamo decisamente un problema - ha detto ancora Cingolani - Il flusso d'acqua per l'idroelettrico è cruciale, anche per il raffreddamento delle centrali. ulla situazione idrica "sono abbastanza preoccupato. (La Sicilia)

Stiamo valutando le misure da fare. Speriamo la situazione migliori presto con le piogge" così il ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani a margine del convegno "L'indipendenza energetica per le competitività in Italia" a Roma. (Tiscali Notizie)

"Se io produco energia rinnovabile, dal sole, dal vento, da scarti, perché devo legare il prezzo dell'energia prodotta a quello del gas? (Borsa Italiana)

Abbiamo deciso di ridurre la produzione di gas italiano e dopo vent'anni produciamo il 3% del nostro gas", afferma il Ministro, aggiungendo "ci siamo dati un po' la zappa sui piedi e oggi c'è la corsa alla diversificazione". (ilmessaggero.it)

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev Speriamo la situazione migliori presto con le piogge" così il ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani a margine del convegno "L'indipendenza energetica per le competitività in Italia" a Roma. (Corriere dell'Umbria)

Gas: Cingolani, in Europa si comincia a capire che il price cap e' l'unica strada. (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 23 giu - 'Sul price cap per il gas, cioe' il prezzo massimo del gas mi sono esposto molto: la fissazione di un tetto e' un'idea proposta dall'Italia in tempi non sospetti; ha avuto fortissime resistenze in Europa, pero' adesso stanno capendo che forse e' l'unica strada percorribile". (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr