Intesa Sanpaolo, utile netto 1° semestre supera 3 miliardi

Teleborsa ECONOMIA

Intesa Sanpaolo. (Teleborsa) -chiude il primo semestre con un, in crescita del a del 17,8% rispetto a 2.566 milioni del primo semestre 2020.

Inetti crescono dell' 1,7% rispetto al primo semestre 2020, in particolar modo le commissioni nette che sono salite del 13,2%, mentre i costi operativi mostrano una diminuzione del 2,3%.

"I risultati del primo semestre 2021 - si legge nella relazione semestrale - confermano la capacità di Intesa Sanpaolo di affrontare efficacemente la complessità del contesto conseguente all’epidemia da COVID-19 e sono pienamente". (Teleborsa)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Di Alessandro Albano. Tra gennaio e giugno, la banca guidata dall'Ad Carlo Messina ha registrato un utile netto di 3,02 miliardi di euro, +17,8% dai circa 2,57 miliardi del primo semestre 2020, con quasi 1,51 miliardi segnati nel secondo trimestre, +66% rispetto alle attese della sim Equita (901 milioni). (Investing.com)

Nel corso della seduta è stata invece la volta di Intesa Sanpaolo (+0,58%i). Il focus degli operatori resta sempre incentrato sulle trimestrali: prima dell'avvio degli scambi è stata la volta di FinecoBank (+3,29%) e Poste Italiane (+0,76%). (Yahoo Finanza)

"I risultati del secondo trimestre e l'outlook sono coerenti con le nostre stime, che portano a un piccolo upgrade delle stime sull'EPS rettificato", affermano gli esperti della banca inglese, secondo i quali nel breve termine la nuova guidance sugli utili e i dividendi del nuovo piano industriale saranno il principale catalizzatore sul titolo (Yahoo Finanza)

Intesa Sanpaolo ha annunciato di avere chiuso il primo semestre 2021 con un utile netto di 3 miliardi di euro, in rialzo del 17,8% rispetto ai 2,566 miliardi nell'analogo periodo nel 2020. Nel periodo in esame, secondo i dati proforma che includono il perimetro di Ubi Banca per il 2021 e il 2020, i proventi operativi netti sono aumentati dell'1,7% a 10,7 miliardi, con gli interessi netti pari a 3,9 miliardi (-3,2%) e le commissioni nette per 4,7 miliardi (+13,2%). (Yahoo Finanza)

Grazie soprattutto alla performance positiva del secondo trimestre, che ha spinto i ricavi a 2,8 miliardi di euro, in crescita del 18,7% anno su anno. La semestrale di Poste Italiane. Partendo dai conti di Poste Italiane, nei primi sei mesi del 2021 la società ha registrato 5,68 miliardi di euro di ricavi, in crescita del 14% rispetto al corrispettivo del 2020. (Forbes Italia)

Tra poche ore (alle 20) il ministro dell’Economia Daniele Franco, riferirà in Parlamento sulla situazione della banca senese I ricavi toccano i 10,8 miliardi di euro (+ 18,6%), grazie soprattutto ai 4,7 miliardi di euro garantiti dalle commissioni (+13%) . (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr