Protestano gli ambulanti, corteo non autorizzato: bloccato il traffico in centro

Protestano gli ambulanti, corteo non autorizzato: bloccato il traffico in centro
La Repubblica INTERNO

La manifestazione indetta dalla sigla Euro Imprese per chiedere "riaperture" e "indennizzi immediati" era stata autorizzata dalla Questura solo in forma statica.

Il corteo dei furgoni degli ambulanti paralizza la zona della Stazione Centrale a Milano. Ambulanti, ristoratori e commercianti protestano in tutta Italia per le restrizioni anti Covid.

Pesanti, invece, le ripercussioni su traffico in tutta la zona

Dal corteo stanno uscendo i numerosi furgoni che vi avevano preso parte e i manifestanti proseguiranno unicamente a piedi. (La Repubblica)

Su altri media

Che poi aggiungono in conclusione: “Occorre una nuova formula di dialogo, con le sorde istituzioni affinché la situazione cambi ed al più presto“. Lo hanno scritto sulle t-shirt bianche i dipendenti del Garbus, uno dei locali che affaccia sulla piazza principale di Garbagna. (Radio Gold)

“Oggi ho ricevuto una lettera della banca; mi chiedono di saldare migliaia di euro di mutuo oppure mi toglieranno la casa . Mi avete tolto il lavoro, come posso affrontare questa situazione? Conte, Draghi, io non ce la faccio più, dobbiamo protestare per le persone che si sono suicidate perché disperate”. (Il Fatto Quotidiano)

Manifestazione sotto i portici del Municipio a Pallanza. Alle Istituzioni hanno chiesto di sbloccare il settore. (Azzurra TV)

Ambulanti in piazza oggi a Verbania

In altre regioni alcuni vostri colleghi hanno potuto lavorare anche se in zona rossa? Oltre ai banchetti montati come se si riaprisse il mercato si accenderà anche un microfono e alcuni degli ambulanti del mercato della Piazzola racconteranno la loro situazione economica, diventata ormai insostenibile. (BolognaToday)

E incontreremo il Prefetto di Milano per spiegare le nostre ragioni. Una fabbrica al chiuso può far lavorare i suoi dipendenti, anche migliaia, e invece un mercato all’aperto, con i corretti criteri di sicurezza e meccanismi di distanziamento per la clientela, non può lavorare?” (varesenews.it)

Firenze, 7 aprile 2021 - E' il giorno della rabbia degli ambulanti: la crisi covid, la mancanza delle sagre e le restrizioni dei mercati mettono in ginocchio anche questo settore del commercio. Sono 1300 i furgoni che si sono ritrovati all'Osmannoro e poi hanno puntato su Firenze, per la manifestazione delle 16.30. (La Nazione)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr