Facebook, guai per Zuckerberg: accusa degli azionisti

Vesuvius.it ECONOMIA

Allora i dati degli utenti dei social network finirono in pasto alla società di consulenza britannica, che li sfruttò illegalmente per influenzare le campagne elettorali.

Lo ha invece difeso, pagando miliardi di dollari presi dalle casse aziendali di Facebook, per permettergli di nascondere i suoi problemi” affermano gli azionisti.

Il fondatore di Facebook e amministratore delegato Mark Zuckerberg finisce di nuovo nella bufera. (Vesuvius.it)

La notizia riportata su altre testate

Per anni Zuckerberg è stato nelle prime posizioni di una classifica sugli amministratori delegati più amati dai loro dipendenti. Zuckerberg sembra stia perdendo il controllo della sua creatura. (Domani)

I vertici di Facebook avrebbero pagato ben 5 miliardi di dollari nell'ambito di un accordo riservato con la Federal Trade Commission statunitense (Ftc) per mettere al riparo il fondatore e amministratore delegato della società, Mark Zuckerberg, dalle ricadute legali dello scandalo Cambridge Analitica, relativo allo sfruttamento e condivisione non autorizzate delle informazioni personali degli utenti di quel social media. (la Repubblica)

L'agenzia non ha mai svelato che originariamente intendeva citare Zuckerberg nella sua indagine. (Ticinonline)

Ecco come recuperare un vecchio profilo Facebook. Come detto in precedenza, Facebook da la possibilità di non eliminare subito un vecchio profilo. Qualora decidesse di rientrare, basterà semplicemente reinserire le credenziali e avrà di nuovo il suo vecchio account Facebook attivo (CheNews.it)

Facebook ha sempre avuto un problema di trasparenza verso i suoi utenti, ma anche di rapporti con i media. E ormai alcune tra le maggiori testate americane sono apertamente partite all'attacco di Mark Zuckerberg, con una manovra a tenaglia. (la Repubblica)

Mark Zuckerberg stesso ha, in tempi recenti, espresso un interesse piuttosto acceso nello sviluppo di prodotti indossabili legati alla realtà aumentata. Dall'anno prossimo, quando la carica di CTO diventerà effettiva, si occuperà anche di supervisionare lo sviluppo software e le operazioni AI. (HDblog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr