Il Cts approva il protocollo Covid per gli sport di squadra

Il Cts approva il protocollo Covid per gli sport di squadra
Diario Sportivo SPORT

Il protocollo ha l’obiettivo di individuare regole “sicure e condivise” per “assicurare parità di trattamento e dare certezza al prosieguo delle attività sportive”.

Nel calcio la Figc cosidererà 25 giocatori del gruppo atleti e, di conseguenza, i club scenderanno in campo anche avendo fino a otto positivi.

Il documento è ora sul tavolo del Ministero della Salute che nelle prossime ore promulgherà la nuova circolare che diventerà il testo di riferimento per le Asl nella gestione dei casi di positività negli sport di squadra. (Diario Sportivo)

Su altri giornali

Il protocollo si applica indipendentemente dallo stato vaccinale e bisogna comunque effettuare un test antigenico con esito negativo 4 ore prima della partita. Ecco le regole del nuovo protocollo della Serie A: stop a squadre con più del 35% dei giocatori positivi. (Pianeta Milan)

Il Comitato tecnico scientifico ha dato il via libera al protocollo messo a punto nella riunione tra il Governo e le Regioni alla quale hanno partecipato anche i vertici del Coni e della Lega di Serie A. (TuttoCalcioPuglia.com)

Il documento stabilisce inoltre che i soggetti positivi debbano rimanere in isolamento, monitorati e controllati in base all’attuale normativa. Mentre la Salernitana con i nuovi due casi è salita a 10 giocatori positivi (Sport Mediaset)

Covid, la serie A brinda alle nuove regole e alla fine del caos delle Asl: «Così risposte uniformi»

Lo riporta l’ANSA via libera al protocollo d’intesa tra Lega Serie A, Governo e Regioni per la prosecuzione del campionato italiano. Il Comitato Tecnico Scientifico ha dato il via libera al protocollo d’intesa tra Lega Serie A, Governo e Regioni nella giornata di mercoledì. (Calcio Atalanta)

Unica procedura, senza il rischio di decisioni diverse da parte delle Asl territoriali. Il Comitato Tecnico Scientifico ha approvato il nuovo protocollo anti-Covid che entrerà in vigorie in Serie A e in ogni altro sport di squadra. (Pianetagenoa1893.net)

Il calcio ha bisogno di dialogo, regole chiare e responsabilità e il nuovo protocollo nasce da queste basi — conclude il presidente della Figc —. Ben vengano queste linee guida che offrono una soluzione migliorativa, anche perché poi mica pagano il conto le Asl. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr