Seconda dose dopo Johnson&Johnson, Massimo Galli: "Non farei la seconda dose con lo stesso vaccino e non farei la terza dose con i vaccini a vettore virale"

La7 ECONOMIA

Non è un caso che lo Sputnik sia stato progettato con due vettori virali diversi nelle due dosi da somministrare"

Massimo Galli (infettivologo): "Johnson&Johnson non era stato pensato per una seconda dose.

(La7)

Su altre fonti

Spero proprio non altrettanto rapidamente della mia capacità invece di evitarmi l’infezione grave” In realtà – sottolinea però lo specialista – credo che sia ancora importante distinguere per quanto riguarda alcuni contesti specifici. (Mantovauno.it)

In realtà - sottolinea però lo specialista - credo che sia ancora importante distinguere per quanto riguarda alcuni contesti specifici. Spero proprio non altrettanto rapidamente della mia capacità invece di evitarmi l'infezione grave" (Tiscali.it)

Massimo Galli (infettivologo): "La controprova se la fanno spesso gli italiani andando a farsi un prelievo e pagandoselo per vedere se hanno anticorpi, in certi ambienti questa degli anticorpi è ancora una bestemmia da dirsi" (La7)

Se capiterà per alcuni di avere la contemporaneità del vaccino antinfluenzale e della terza dose di quello anti Covid va benissimo, non c'è nessuna conflittualità, vaccini diversi e storie diverse" (La7)

In realtà – sottolinea però lo specialista – credo che sia ancora importante distinguere per quanto riguarda alcuni contesti specifici. Il virologo Massimo Galli, primario di Malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, resta prudente sulla necessità di un booster per tutti, anche se l’orientamento sembra ormai questo. (Italia Sera)

Questa incapacità è quella che si viene a evidenziare nell'aumento delle infezioni" Questi vaccini mantengono nel tempo la capacità di non portarti in ospedale o peggio ma non sono in grado di evitarti l'infezione. (La7)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr