Strada ancor più in salita con i tamponi, sposi rinunciano o rimandano per paura: "Fare i matrimoni in sicurezza si può"

Strada ancor più in salita con i tamponi, sposi rinunciano o rimandano per paura: Fare i matrimoni in sicurezza si può
FoggiaToday INTERNO

Giugno è il mese decisivo, ma senza elementi certi la strada si fa in salita: "Gli sposi hanno paura, si rischiano matrimoni di 30-40 invitati che per noi significherebbe farli senza guadagno"

Per Roberto Scirano i matrimoni si possono regolarmente svolgere in sicurezza, "poche regole che possono evitare il rischio contagio, non del tutto ma con una altissima percentuale".

Per il titolare della sala ricevimenti 'Ambassador' di Foggia, così facendo si corre il rischio che alcuni invitati diano la loro adesione salvo poi non presentarsi all'evento: "E poi, chi copre i costi dei tamponi?". (FoggiaToday)

Su altre fonti

Alla conferenza stampa hanno preso parte il presidente di Confcommercio Taranto, Leonardo Giangrande, il direttore di Confcommercio Puglia, Giuseppe Chiarelli, il direttore di Confcommercio Taranto, Tullio Mancino È una delle misure previste dalla bozza di protocollo “Matrimonio covid free” presentato a Taranto martedì mattina, consegnato all’assessore regionale alla Sanità, Pier Luigi Lopalco e che sarà vagliato dal comitato di sicurezza giovedì prossimo. (TarantoBuonaSera.it)

Nel frattempo le associazioni di categoria provano a portarsi avanti con il lavoro in attesa che la Regione Puglia si pronunci sulla bozza del protocollo 'Matrimonio Covid free' presentato oggi a Taranto e consegnato all'assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco. (FoggiaToday)

Con il matrimonio durante la pandemia, cambiano gli approcci: ecco come bisogna accogliere gli invitati alle cerimonie. Molte sono state le cerimonie, e soprattutto i matrimoni ad essere sospesi e posticipati per via della pandemia. (Solonotizie24)

Invitati in rivolta, sposi preoccupati. Il tampone ai matrimoni scatena la rabbia e l'ironia sul web: "I soldi li scaliamo dalla busta"

Il protocollo elaborato dalle delegazioni Wedding Confcommercio di Brindisi, Lecce e Taranto con l’associazione Puglia Wedding Association-Sposiamo la Puglia è chiamato “Matrimonio Covid free”. (Il Quotidiano Italiano - Bari)

I contenuti del documento sono stati illustrati a Taranto dal presidente della Confcommercio ionica, Leonardo Giangrande, dal direttore di Confcommercio Puglia, Giuseppe Chiarelli, e dai presidenti delle categorie Wedding Confcommercio: Enea Fanelli (Taranto), Fabio Vergine (Lecce), Perluigi Argentieri (Brindisi) e Giusy D’Ambrosio, vice presidente di Pwpa. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

“E fu così che nessuno si sposò” ironizzano sul web. A questo punto resto a casa, non creo assembramenti e risparmio soldi” la chiosa. (FoggiaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr