Pagamenti respinti e soldi bloccati, buco milionario di Wirecard in Germania congela le carte SisalPay

Il Quotidiano Italiano - Bari Il Quotidiano Italiano - Bari (Economia)

Fino alle 18 di oggi, sabato 27 giugno, l’ultimo post pubblicato da SisalPay risaliva al 23 giugno, ormai 4 giorni fa.

Risultato, centinaia di migliaia di carte bloccate in tutto il mondo, dato che molte società, tra cui appunto SisalPay, si appoggiano alla fintech tedesca per l’emissione delle proprie.

Ne parlano anche altri giornali

Molti avvicinano la situazione di Wirecard al modello dello scandalo finanziario che travolse la Parmalat qualche anno fa. In Italia la situazione ha portato conseguenze ai clienti Sisalpay che hanno visto i pagamenti elettronici con la carta respinti e i prelievi contanti bloccati. (Massa Critica)

Tra queste, anche le carte con il brand SisalPay: la società, con lo stesso sconcerto e stupore dei propri clienti, si è ritrovata dunque a dover gestire una situazione complessa e delicata causata da un fornitore terzo. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr