Umberto de Augustinis ricorda la strage di via D'Amelio in cui persero la vita il magistrato Borsellino e 5 agenti

Umberto de Augustinis ricorda la strage di via D'Amelio in cui persero la vita il magistrato Borsellino e 5 agenti
Spoleto Online INTERNO

Da Spoleto, in questa giornata, esprimo il ricordo affettuoso e sdegnato di un collega (che mi ha preceduto come Pretore di Mazara del Vallo), del quale resta la limpidezza di un civil servant, ucciso, insieme con i compagni di strada in un tempo di tenebre”

'Ad oggi, troppi elementi di questa ignobile pagina di storia non si conoscono, a cominciare dal coinvolgimento delle stesse istituzioni'. Riceviamo e pubblichiamo la nota con cui l’ex sindaco Umberto De Augustinis ha voluto ricordare la strage di via D’Amelia avvenuta il 19 luglio 1992, in cui persero la vita il magistrato Paolo Borsellino e 5 agenti della scorta. (Spoleto Online)

La notizia riportata su altre testate

Un livello non ancora altissimo che porta l’opinione pubblica a reagire con la delegittimazione quotidiana sia di rappresentanti politici che istituzionali. (AndriaLive.it)

(mi-lorenteggio.com) Milano, 20 luglio 2021 – La notizia è di quelle che fanno scalpore: Nicolai Lilin, scrittore di fama internazionale e autore del best seller Educazione siberiana, ha dichiarato in anteprima, durante una diretta con l’eurodeputata di Europa Verde Eleonora Evi, la sua candidatura alle prossime amministrative di Milano con Europa Verde. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Poi si recò con la sua scorta in via D'Amelio, dove vivevano la madre e la sorella. Il 19 luglio 1992 Palermo e il Paese, ancora feriti, 57 giorni dopo la strage di Capaci, furono sconvolti dall'eccidio di via D'Amelio. (LA NAZIONE)

Il giorno di Borsellino, Sassoli: "Ferita ancora aperta, uno dei fatti più bui della nostra storia"

"Faccio mie le parole di Paolo Borsellino - afferma il primo cittadino Minervini - perché, attuali come non mai, raggiungano i giovani e li esortino ad andare avanti, senza mai dimenticare quello che è stato. (MolfettaLive)

Battendo il Basket Melzo in finale per 69/65 ai supplementari, la squadra corsichese raggiunge. il meritato traguardo dopo avere incassato una sola sconfitta in settanta partite disputate in. tre anni. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Maria Falcone: "Per chi ha vissuto quei giorni la memoria di quell’orrore è indelebile". La strage di via D'Amelio è "una ferita ancora aperta" e uno dei fatti "più bui della nostra storia". Con il suo amico e collega Giovanni Falcone ha incarnato pienamente l'impegno rispetto ai valori della legalità (PalermoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr