No Time to Die supera i 5 milioni: il box office di lunedì 11 ottobre -

No Time to Die supera i 5 milioni: il box office di lunedì 11 ottobre -
Cineguru CULTURA E SPETTACOLO

Al primo posto troviamo No Time to Die con 117.770 euro (-55%), una media di 219 e un totale di 5.075.889, anche se la soglia dei 5 milioni è stata probabilmente superata già nel weekend.

1 – NO TIME TO DIE: 117.770 euro (17.480 spettatori) 539 schermi/219 media – Tot.

1.639.092. 10 – SALVATORE – IL CALZOLAIO DEI SOGNI: 9.505 euro (1.294 spettatori) 97/98 – Tot

Due le new entry nella classifica: in sesta posizione Venezia – Infinita avanguardia, con 17.287 euro e una media di 99. (Cineguru)

Ne parlano anche altre testate

Anzi, sottolinea il magazine, la stima più rassicurante fa innalzare la quota intorno ai 900 milioni di dollari. Cosa ne pensate di No Time to Die? (BadTaste.it)

Cosa ne pensate di No Time to Die? Questa la sinossi ufficiale di No Time to Die, dal 30 settembre nei cinema italiani:. Bond ha abbandonato gli impegni in prima linea e si gode una tranquilla vita in Giamaica. (BadTaste.it)

Il protagonista dei nuovo film della saga di James Bond ha potuto parlare del perché preferisca frequentare i gay bar al posto di quelli etero:. Li frequento da tempo. In quell’anno, lui e Bozzi, che si conoscono da tempo e sono amici di vecchia data, erano stati paparazzati in un gay bar. (BadTaste.it)

Daniel Craig risponde ai rumors sulla presunta omosessualità

1 – NO TIME TO DIE: 147.483 euro (23.757 spettatori) 568 schermi/260 media – Tot Tenendo presente questo, al secondo posto troviamo La scuola cattolica con 76.958 euro, una media di 278 e un totale di 775.026 euro. (Cineguru)

L’ha fatto in occasione della partecipazione al podcast di Bruce Bozzi, suo amico di vecchia data con cui nel 2010 era stato paparazzato in un gay bar. “Nei gay bar non c’è quell’atteggiamento aggressivo […] che c’è nei bar etero”, questa è la spiegazione, in soldoni, che il divo ha offerto a Bruce Bozzi e a tutto il suo pubblico quando l'amico gli ha chiesto di spiegare per quale motivo preferisca un gay bar a un locale per etero. (Sky Tg24 )

Daniel Craig. L’attore britannico, nei cinema con “No Time to Die”, spiega perché preferiva frequentare i bar gay. “Locali gay e omosessualità, vi rivelo tutto”. Daniel Craig ha dichiarato di preferire i bar gay rispetto ai locali per eterosessuali nel bel mezzo del tour promozionale per il suo ultimo film da James Bond, l’agente 007 di “No Time to Die”. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr