Pagellone Sampdoria: De Luca guadagna il penalty, Sabiri trasforma

Pagellone Sampdoria: De Luca guadagna il penalty, Sabiri trasforma
Sampdoria News SPORT

Ci prova con una traiettoria velenosa su punizione dalla distanza e trasforma con precisione chirurgica il rigore guadagnato da Deluca.

Alla squadra manca brillantezza, ma il mister ha attenuanti: è necessario un intervento sul mercato per superare le evidenti difficoltà di impostazione

Neutralizza il calcio di rigore di Cicerelli e tiene a galla la Samp nei minuti finali di un match sofferto.

Candreva 5,5: è il centrocampista più dinamico e tenta di incunearsi in area e di andare al cross, seppur con risultati alterni. (Sampdoria News)

Ne parlano anche altri giornali

Ora abbiamo una settimana di lavoro prima dell'Atalanta. Ecco il commento di Abdelhamid Sabiri, centrocampista della Sampdoria autore del gol vittoria nella sfida di Coppa Italia contro la Reggina:. . "In Coppa Italia è sempre una partita difficile, la Reggina ha giocato un bel calcio oggi, ma noi abbiamo fatto un bel lavoro ed ora guardiamo all'Atalanta. (Calciomercato.com)

Il portiere doriano si è fatto trovare ancora pronto, stavolta sotto la Sud, salvando il risultato e allontanando lo spettro dei supplementari. In sala stampa si presenta Conti, il secondo di Giampaolo, perché il mister ha avuto un piccolo calo di pressione. (Genova24.it)

I blucerchiati non hanno mai smesso di credere in lui, ed infatti De Luca, dopo un anno con gli umbri, è tornato alla base. Ma il contributo del “nuovo” arrivato Manuel De Luca è stato oggettivo ed innegabile. (ClubDoria46.it)

Samp, Sabiri e Audero soliti eroi

Per la Sampdoria c’è bisogno del miglior Bere. Flop perché a sinistra c’è bisogno di altro (ClubDoria46.it)

I giocatori italiani se sono bravi vanno fatti giocare", le sue parole in conferenza stampa dopo partita. A decidere il match un goal di Sabiri su rigore al 67esimo. (Fcinternews.it)

Giampaolo riparte dalla formazione di Istanbul. Leris resta a sinistra, con il solito Candreva dall’altra parte, ma il 4-1-4-1 assomiglia molto ad un 4-3-3 per la posizione avanzata degli esterni (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr