Dettagli Covid in Fvg: quattro positivi tra ospedali e case di riposo

Dettagli Covid in Fvg: quattro positivi tra ospedali e case di riposo
TriestePrima INTERNO

Nel dettaglio dei dati odierni sul Covid-19 in Friuli Venezia Giulia, nel settore delle residenze per anziani non è stato rilevato alcun caso tra le persone ospitate nelle strutture regionali, mentre risultano due contagi tra gli operatori sanitari che vi lavorano.

Sul fronte del Sistema sanitario regionale da registrare nell'Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina la positività al Covid di un infermiere e all'Irccs materno infantile Burlo Garofolo di Trieste di un infermiere pediatrico

Lo comunica il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. (TriestePrima)

Ne parlano anche altre fonti

n marcato fronte freddo dal nord Europa genererà una depressione nei bassi strati sull'alto Adriatico nelle prime ore di martedì, favorendo l'afflusso di correnti fredde orientali al suolo, umide meridionali in quota. (triestecafe.it)

I decessi complessivamente ammontano a 3.402, con la seguente suddivisione territoriale: 720 a Trieste, 1.794 a Udine, 640 a Pordenone e 248 a Gorizia. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 99.730 persone con la seguente suddivisione territoriale: 18.894 a Trieste, 48.160 a Udine, 19.467 a Pordenone, 12.099 a Gorizia e 1.110 da fuori regione. (Il Piccolo)

I decessi registrati sono 14, ai quali si aggiungono 2 morti pregresse; i ricoveri nelle terapie intensive scendono a 81 mentre quelli in altri reparti risultano essere 604. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 99.730 persone con la seguente suddivisione territoriale: 18.894 a Trieste, 48.160 a Udine, 19.467 a Pordenone, 12.099 a Gorizia e 1. (TriestePrima)

Terminata la dad per 90mila alunni del Friuli Venezia Giulia

Ultima e decisamente molto distanziata Pordenone che, con 143 casi ogni centomila abitanti, resta l'area con meno contagi, nonostante la variante inglese sia presente nella quasi totalità dei casi analizzati. (Il Friuli)

Resta la possibilità di andare nella propria seconda casa, anche se ci si muove o si va verso una regione in zona rossa (a meno che non sia esplicitamente vietato in quella regione) 1, comma 2, del decreto-legge 1 aprile 2021, n. (UdineToday)

Ad attenderli fuori e dentro la scuola hanno ritrovato compagni ed insegnanti. Si ricomincia, incrociando le dita perché si resti in aula fino al termine dell’anno scolastico. (Telefriuli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr