Shad Gaspard è morto: la WWE dedica un pensiero allo sfortunato atleta

World Wrestling World Wrestling (Cultura e spettacolo)

Ecco qui il post della compagnia di Stamford, che rimanda all'articolo in questione:

La notizia della morte di Shad Gaspard è divenuta tragicamente ufficiale nelle prime ore della mattina californiana di mercoledì, dopo che l'ex componente dei Cryme Tyme era stato dichiarato disperso in mare dal pomeriggio di domenica scorsa.

Ne parlano anche altri media

Walking over to The Marina/Venice beach for @Shadbeast. If anybody else wants to come I’ll be there in about a half hour — Chris Masters (@ChrisAdonis) May 19, 2020. Sto per andare a The Marina/Venice Beach per Shad Gaspard (The Shield Of Wrestling)

Se non potete permettervi di comprarla ma volete comunque donare, mandate le vostre donazioni via PayPal a [email protected] e mettete la parola BESTIA tra le note. L'atleta, che era solito utilizzare abbigliamento della stessa compagnia, sarà così il testimonial postumo della nuova campagna dell'azienda statunitense, con i dirigenti della Collar & Elbow che hanno infatti ufficializzato:. (World Wrestling)

Ma che ha fatto perdere di vista ai soccorritori lo sfortunato papà, che da allora è stato dichiarato disperso in mare. Nel mercoledì mattina californiano, poi, la tragica scoperta: quella di un corpo senza vita, corrispondente alla descrizione di Shad Gaspard (Virgilio Sport)

Sarebbe stato Gaspard a spingere il figlio tra le mani dei soccorritori dopo averlo salvato per portarlo a riva per prima. Secondo le ricostruzioni fatte dai soccorritori Gaspard stava nuotando col figlio lontano dalla riva quando hanno iniziato a formarsi onde di due metri. (Il Fatto Quotidiano)

#RIPShadGaspard 🙏 pic.twitter.com/qD5GkNUyje — TAZ (@OfficialTAZ) May 20, 2020. Aggiungiamo altri messaggi di tantissime altre figure della WWE, che possano rendervi partecipi dell'amore che Shad Gaspard era riuscito a conquistarsi negli anni. (World Wrestling)

Gaspard era riuscito a far mettere in salvo il figlio dai soccorritori prima di essere trascinato dalle onde dell’oceano. Shad Gaspard era soprannominato The Beast, la bestia. (Yahoo Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr