WhatsApp, occhio al virus di San Valentino: come funziona la truffa sul telefonino: dati e credito a rischio

WhatsApp, occhio al virus di San Valentino: come funziona la truffa sul telefonino: dati e credito a rischio
Corriere dell'Umbria Corriere dell'Umbria (Scienza e tecnologia)

Il testo del messaggio non è fisso, ma variabile: generalmente la richiesta è quella di inviare tale codice attraverso un sms.

Occhio al telefonino, cioè alla applicazione di messaggistica più utiuizzata al mondo, WhatsApp

Su altre testate

WhatsApp ora protegge le conversazioni private di 2 miliardi di persone e lancia un nuovo sito sulla privacy . Da oggi WhatsApp supporta più di due miliardi di utenti in tutto il mondo. (igizmo.it)

Come abbiamo detto sono stati superati i due miliardi di utenti nel mondo. New York, 12 febbraio 2020 - Nuovo record per WhatsApp: l'app di messaggistica istantanea che dal 2014 è stata acquistata da Facebook, ha infatto superato i due miliardi di utenti. (QUOTIDIANO.NET)

Con questo update le novità saranno tante, ma finalmente gli utenti potranno usufruire dei vantaggi della Dark Mode. Whatsapp è una delle pochissime applicazioni che non ha ancora introdotto la modalità Dark, ma a quanto pare alcuni utenti da diverse settimane hanno già provato questa funzione. (TecnoApple)

Lo hanno chiamato il "virus di San Valentino", ma si tratta dell'ennesima truffa che circola in questi giorni su WhatsApp, la più nota piattaforma di messaggistica al mondo. In linea generale, ogni volta che arriva un messaggio da un numero sconosciuto contenente codici o link di rinvio è sempre bene evitare di rispondere o di cliccare sui link. (L'Unione Sarda.it)

La conseguenza infatti è l’accesso dello sconosciuto a tutte le chat, gli archivi e il profilo, con la possibilità stessa di eliminare l’account. (La Provincia di Lecco)

WhatsApp fa sapere che sono 2 miliardi gli utenti attivi sulla piattaforma, più di un quarto della popolazione mondiale. Bloccare WhatsApp con Touch ID o Face ID. (Engage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti