Castiadas, Elisa è a casa: ritrovata la turista scomparsa VIDEO

Castiadas, Elisa è a casa: ritrovata la turista scomparsa VIDEO
L'Unione Sarda.it L'Unione Sarda.it (Interno)

Oggi arriveranno a Castiadas anche gli altri familiari della turista.

La turista è stata avvistata dall'alto dall'elicottero con la mobilitazione dei soccorsi a terra, che hanno raggiunto Elisa.

Appena possibile, Elisa, ragioniera nell'azienda metalmeccanica di famiglia nel bresciano, sarà sentita dal maggiore Stefano Colantonio comandante della Compagnia di dei carabinieri di San Vito

Se ne è parlato anche su altri media

- Sta bene, la 36enne turista bresciana che era scomparsa ieri mattina in Sardegna dove si trovava in vacanza con la mamma. È stata subito raggiunta da carabinieri, Soccorso alpino e volontari che l'hanno poi affidata alle cure dei medici del 118. (la Repubblica)

Elisa Soldi risulta ancora scomparsa. La Nuova Sardegna precisa che Elisa Soldi è alta circa 1,60 m e ha una corporatura robusta. (Thesocialpost.it)

Brescia, 2 agosto 2020 - Sospiro di sollievo: Elisa Soldi, la donna di 36 anni di Botticino, nel Bresviano, scomparsa ieri mattina dall'appartamento in Sardegna dove si trovava in vacanza con la mamma, è stata ritrovata. (IL GIORNO)

La donna, infatti, dopo aver trascorso la serata con i genitori ha fatto rientrato a casa con loro ed è andata a dormire. Una turista di 36 anni di Brescia, Elisa Soldi è scomparsa da ieri a Castiadas, nel Sud Sardegna (SardiniaPost)

Questa mattina quando la madre si è svegliata non ha trovato la figlia in casa e ha immediatamente chiamato il 112. I carabinieri della Compagnia di San Vito, la Protezione civile e i vigili del fuoco hanno avviato le ricerche nella zona di San Pietro. (Brescia Oggi)

Sono state coordinate dal maggiore Stefano Colantonio comandante della compagnia carabinieri di San Vito. È stata subito raggiunta da carabinieri, Soccorso alpino e volontari, era provata per aver trascorso due notti all’addiaccio ed affamata ma tutto sommato sta bene. (La Nuova Sardegna)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr