Violento nubifragio in Val di Fassa: smottamenti ed esondazioni dei corsi d’acqua

Violento nubifragio in Val di Fassa: smottamenti ed esondazioni dei corsi d’acqua
Il Fatto Quotidiano INTERNO

Un violento nubifragio si è abbattuto nella serata di ieri in Val di Fassa , in Trentino. Sono stati sgomberati tre alberghi ed evacuate, per sicurezza, un centinaio di persone. I comuni più colpiti sono stati Mazzin e Sen Jan . Come si vede nel video, si sono verificati alcuni smottamenti. Questa mattina le perizie hanno consentito ai tecnici della protezione civile della Provincia autonoma di Trento di disporre il rientro a casa dei primi evacuati a Vigo di Fassa , allontanati dalle proprie abitazione a cause di frane e smottamenti e l’esondazione di alcuni corsi d’acqua. (Il Fatto Quotidiano)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Per l’ispettore dei vigili del fuoco della val di Fassa, Alessandro Pellegrin, “questa pioggia ha modificato la morfologia del territorio, non era più come lo conoscevamo noi “Ci vorranno giorni per sistemare gli edifici danneggiati”, rimarca il capo della Protezione civile, Raffaele De Col, che ha coordinato le operazioni di brillamento di un gigantesco masso pericolante che minacciava l’abitato di Muncion. (LaPresse)

Tanti i problemi segnalati un po' in tutta la valle, come esondazioni, massi pericolanti, cedimento di strade Dopo tanta siccità il maltempo si è abbattuto ieri sera su Valle d'Aosta e Trentino Alto Adige: in fretta e furia cento persone sono state evacuate in Val di Fassa da alberghi e abitazioni private per il rischio di smottamenti, proprio mentre era in corso il primo esodo di agosto con tanti italiani e turisti stranieri in marcia su strade e autostrade con incidenti e code. (L'Unione Sarda.it)

Registrati in Alto Adige più di 200 interventi da parte ci circa 1000 vigili del fuoco. Ora si cerca di rimediare ai danni causati dalle frane che hanno colpito strade e paesi (Corriere TV)

Disastro maltempo In Alto Adige: hotel evacuati, frane si abbattono su case e auto

Cronaca meteo - Trento. Gli occhi restano puntati sulla frana. (3bmeteo)

Le immagini diffuse dall'Unione Provinciale dei corpi dei vigili del fuoco volontari dell'Alto Adige mostrano la forte ondata di maltempo che ha colpito nelle ultime ore la regione, con frane, smottamenti ed esondazioni dopo una serie di violenti nubifragi dal pomeriggio del 5 agosto. (L'Unione Sarda.it)

A Vigo di Fassa una ventina di persone attendono il via libera per poter rientrare a casa. E' stato necessario chiudere anche la strada statale per Cortina, nei pressi di Carbonin (ilgazzettino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr