Fisco, il 730 un mese dopo per evitare l’ingorgo dei Caf, la nuova scadenza e le detrazioni

ilmattino.it ECONOMIA

Non solo:.

La scelta dell’esecutivo, suggerita da ampi settori della maggioranza, rientra nel quadro della politica di alleggerimento degli obblighi fiscali che si è resa necessaria a causa dell’emergenza Covid.

Più tempo per presentare il modello 730.

Governo pronto a rinviare, dal 30 settembre al 31 ottobre prossimo, i termini relativi alla dichiarazione che riguarda circa 18 milioni di contribuenti, lavoratori dipendenti e pensionati. (ilmattino.it)

Su altre fonti

Attualmente, i contribuenti che non effettuano il versamento entro il 30 giugno, subiranno una maggiorazione dello 0,40%. In sede di conversione del Decreto Sostegni bis è sorta una discussione su possibili rinvii delle scadenze fiscali, a partire da giugno. (Proiezioni di Borsa)

La data ora varia in base al periodo di presentazione del 730/2021 e di elaborazione del prospetto di liquidazione che il sostituto di imposta deve ricevere. Una volta presentato il modello 730/2021 e felici che il risultato della liquidazione è un credito, ci si chiede quando si incasserà la relativa somma. (http://www.lagendanews.com)

Autunno caldo fiscale. Resta dunque il rinvio presentazione modello 730, in un autunno fiscale che si preannuncia comunque caldo Rinvio presentazione modello 730 e rimborsi. E quindi, rinvio presentazione modello 730, dal 30 settembre al 31 ottobre. (The Wam.net)

Da quest’anno è obbligatorio pagare con il bancomat in ambulatori e studi privati per potere accedere al rimborso. La decisione al vaglio del Governo potrebbe aiutare i circa 18 milioni di contribuenti che sono tenuti a presentarlo ai Caf e alleggerire il lavoro dei patronati stessi. (QuiFinanza)

Una proroga del versamento permetterebbe alle imprese di avere un maggior respiro in termini di liquidità da utilizzare. Scadenze fiscali: il 10 settembre per gli indennizzi alle imprese. Altra data al centro delle discussioni è quella del 10 settembre prossimo. (LeggiOggi.it - Tutto su fisco, welfare, pensioni, lavoro e concorsi)

L’eventuale taglio sugli assegni potrebbe scattare a partire da agosto, cioè quando verranno effettuati i primi conguagli 730. Cosi sarà trattata la dichiarazione dei redditi. Pensioni, occhi ai rimborsi Irpef: ecco cosa c’è da sapere. (Il Caudino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr