Monti: "Lombardia da zona arancione. Auspichiamo un rapido cambio di colore"

Monti: Lombardia da zona arancione. Auspichiamo un rapido cambio di colore
varesenews.it INTERNO

Ritengo sia doveroso quindi il passaggio in zona arancione».

«I dati della Lombardia sono in netto miglioramento su ogni indicatore chiave.

Così Emanuele Monti, Presidente leghista della Commissione Sanità e Politiche Sociali della Lombardia, in merito all’andamento dei contagi che potrebbe portare la Lombardia a passare in zona arancione da domani.

«I dati danno piena conferma al miglioramento dell’andamento epidemiologico sul territorio regionale – spiega Emanuele Monti – di conseguenza auspico non si perda tempo nell’autorizzare il cambio di colore, soprattutto per dare respiro alle attività economiche, messe in ginocchio dalle restrizioni degli ultimi mesi»

(varesenews.it)

Su altri giornali

Breno nominato referente lombardo. E proprio Andrea Breno, parrucchiere romanese, è stato contattato da Garofalo e nominato nei giorni scorsi referente lombardo per l’associazione. E ha scritto alla Regione, per chiedere che tra le categoria “a rischio” vengano inserti anche gli operatori del settore “beauty”. (Prima Treviglio)

Regione Lombardia diffonde quotidianamente un bollettino coi i dati relativi ai nuovi positivi emersi dall’elaborazione dei tamponi. I decessi oggi sono stati moltissimi, +130 in un solo giorno (ieri erano stati comunque molti, +109). (ilSaronno)

Quindi credo che ci siano tutte le condizioni per poter chiedere la zona arancione» «In particolare, da due settimane il rischio della Regione è moderato - ha specificato il presidente della regione - l'Rt è sotto l'uno e anche l'indice di contagiosità è ridotto. (La Gazzetta di Mantova)

Coronavirus, in Lombardia aumentano ancora i decessi: +130 (ieri 109). Il tasso di positività scende al 4,6%

La regione, però, è in zona rossa dal 6 aprile e per cambiare colore devono passare 15 giorni, secondo la nuova ordinanza del Ministero della Salute. L'ultimo monitoraggio prima di Pasqua, ha stabilito che sono in zona rossa Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Piemonte, Toscana, Valle d'Aosta, Campania, Calabria e Puglia. (IL GIORNO)

I dati di oggi:. - i tamponi effettuati: 54.280 (di cui 36.447 molecolari e 17.833 antigenici) totale complessivo: 8.514.418. - i nuovi casi positivi: 2.537 (di cui 145 ‘debolmente positivi’). - i guariti/dimessi totale complessivo: 644.850 (+2.705), di cui 5.276 dimessi e 639.574 guariti. (BresciaToday)

L’ultimo bollettino riporta anche 2.537 nuovi casi positivi, individuati su 54.280 tamponi. Il bollettino dell’8 aprile. Crescono ancora i decessi legati al Coronavirus in Lombardia. (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr