Anmil, crescono infortuni, decessi e malattie professionali - TGR Friuli Venezia Giulia

TGR – Rai INTERNO

La giornata Anmil a Fontanfredda. Nel 1981, quando aveva solamente 17 anni, Flavio Frigé è rimasto folgorato dai fili della corrente elettrica.

watchfolder_TGR_FRIULIVENEZIAGIULIA_WEB_SON AMNIL INFORTUNI MONTALTO 10_10 19_35.mxf. La maggior parte degli infortuni in regione riguarda proprio uomini dai 40 ai 59 anni.

Importante inoltre è iniziare a parlare apertamente degli strascichi psicologici e depressivi conseguenti ad un infortunio del lavoro

"Purtroppo - racconta - a distanza di 40 anni vedo che certi tipi di incidenti si ripetono in maniera costante, giornaliera. (TGR – Rai)

Se ne è parlato anche su altri media

Alla Cerimonia civile, nella Sala Piccola Fenice, alle ore 11.00, parteciperanno: il Sindaco di Senigallia Dott. (Vivere Senigallia)

“Tutti gli incidenti e le morti di questi mesi sono il segno che qualcosa non sta funzionando. L'allarme di Anmil: ''Qualcosa non sta andando, serve intervenire subito'', aumentano le malattie professionali. (il Dolomiti)

Andrea Storoni; il Direttore Provinciale Inail Ancona Dott Massimo Olivetti, il Presidente del Consiglio Comunale di Senigallia Dott. (Vivere Senigallia)

E su qeusto, l’assessore regionale alla Sanià, Manuela Lanzarin, dice di voler vederci chiaro. I caschi gialli simbolo dei morti sul lavoro. 21% in più di morti, 18% in più di infortuni, 30% in più di malattie professionali. (TGR – Rai)

[Notizie in tempo reale su notiziediprato.it] (notiziediprato.it)

L’assessore Marchi: “La politica destini investimenti a prevenzione e assistenza, le risorse ci sono”. REGGIO EMILIA – Quasi 350mila in Italia, più di 46mila in Emilia Romagna, 5.747 nella nostra provincia: sono gli infortuni sul lavoro denunciati all’Inail nel 2021. (Reggionline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr