La protesta dei taxisti a Torino: “No al Ddl Concorrenza”

La protesta dei taxisti a Torino: “No al Ddl Concorrenza”
La Stampa INTERNO

I tassisti raggiungono a piedi piazza Castello dove c’è un presidio.

La protesta dei tassisti blocca il centro a Torino. È iniziata a Torino la protesta dei taxi contro il ddl Concorrenza.

Presidi di auto bianche sono già in corso davanti alle stazioni, altri taxi si concentreranno in centro in piazza Vittorio Veneto.

Da Torino sono partite anche alcune decine di taxi per raggiungere Roma dove ci sarà la manifestazione nazionale

Sono garantiti i servizi sociali. (La Stampa)

Ne parlano anche altri media

Tante le bandiere, tra cui anche quelle dell'Italia, sventolate nel corteo che si sposterà tra poco verso piazza Madonna di Loreto, dietro piazza Venezia. Protestano fondamentalmente contro il riordino dei servizi di mobilità urbana non di linea inseriti nel ddl Concorrenza e chiedono che non si avvantaggino, in qualche modo, le multinazionali. (Repubblica Roma)

Inoltre si chiede l’apertura immediata di un tavolo di confronto con Parlamento e Governo per consentire l'approvazione l’approvazione della legge 12/2019, mai portata a termine. Dalle 10 e trenta alle 12 di oggi mercoledì 24 novembre, il Consorzio dei taxi di Udine partecipa allo sciopero nazionale con un raduno dei mezzi in piazzale della stazione. (Udine Today)

I tassisti raggiungeranno poi piazza Madonna di Loreto. Piazza della Repubblica a Roma è chiusa al traffico: è qui che si sono radunati migliaia di tassisti per lo sciopero nazionale indetto da tutte le sigle sindacali contro il ddl Concorrenza (LO SCIOPERO A TORINO). (Sky Tg24)

Sciopero tassisti, tensione alla manifestazione di Roma

La protesta delle auto bianche riguarda l'articolo 8 del Ddl concorrenza che include il servizio nella normativa Bolkestein per la messa a gara dei servizi pubblici. Milano, 24 novembre - Disagi per tutta la giornata per chi si sposta in taxi a causa dello sciopero nazionale di 14 ore, dalle 8 di stamani fino alle 22. (Il Giorno)

“Mettetevelo in testa, nuje stamm’ chin’ ‘e guaje” è uno degli slogan, in napoletano (“Mettetevelo in testa, noi siamo pieni di problemi”). Piazza della Repubblica, a pochi passi dalla stazione Termini, è stata chiusa al traffico. (LaPresse)

Giornata di disagi sul fronte dei trasporti. Le principali sigle sindacali dei tassisti hanno confermato lo sciopero generale, dalle 8 alle 22. (Repubblica TV)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr