Cina e India tirano il freno sul clima

QUOTIDIANO NAZIONALE ESTERI

Adesso vi dico che 15 Paesi su 20 vogliono addirittura accelerare, e altri 5 vogliono rimanere lì.

Beh, oggi abbiamo il lusso di lamentarci che solo 5 Paesi su 20 vogliono rimanere vincolati all’accordo di Parigi e non fare di più"

La principale opposizione era arrivata dall’India, insieme alla Cina il Paese più ostile ai vincoli per contrastare l’emergenza climatica auspicati dalla presidenza italiana. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Se ne è parlato anche su altre testate

È arrivato l'atteso annuncio: d opo mesi di preparazione, settimane di negoziato e una no stop di due giorni, è stato approvato il comunicato G20 ambiente, il primo della due giorni napoletana. (La Repubblica)

Il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, ha la camicia visibilmente bagnata di sudore e il volto stanco. Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati (ilmattino.it)

Ansa. "Il Comunicato è stato adottato da tutti e i due punti su cui solo India e Cina non concordano nella formulazione sono stati spostati al livello Capi di Stato", ha precisato Cingolani. Anche Russia e Cina, come si legge in un comunicato di sintesi del documento finale, si sono impegnati a eliminare gradualmente la produzione di energia dal carbone sena sosta. (Sky Tg24 )

Al G20 sull’Ambiente di Napoli le autorità politiche raggiungono l’accordo finale sul documento sul clima, l’energia e il contrasto al cambiamento climatico. Nessun accordo su carbone e riscaldamento. «Su due punti non abbiamo trovato l’accordo, li abbiamo rinviati al G20 dei capi di stato e di governo», ha ammesso lo stesso Cingolani comunicando che nel documento non c’è unanimità sui due articoli chiave su carbone e riscaldamento. (Open)

È stato raggiunto l'accordo sul documento finale su energia e clima del G20 Ambiente in corso a Napoli. Le trattative proseguono per cercare di convincere i Paesi "meno ambiziosi" che continuerebbero a rifiutare impegni vincolanti sull'accelerazione della decarbonizzazione. (La Repubblica)

È l’esito delle ore di trattative che si sono consumate nella seconda giornata dal G20 Ambiente, Clima ed Energia di Napoli, dopo una maratona che aveva fatto temere un naufragio dell’intera trattativa. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr