Superbonus 110%, può essere attribuito soltanto a uno o più condomini?

InvestireOggi.it ECONOMIA

Superbonus 110 per cento per interventi sulle parti comuni, ma l’amministrazione non può usufruire di questa agevolazione.

L’Agenzia delle entrate, con la risposta all’interpello n. 620 del 22 settembre 2021, ha fornito utili chiarimenti in merito alla corretta fruizione della misura del cosiddetto superbonus 110% nel caso dell’imputazione a uno o più condomini dell’intera spesa riferita all’intervento deliberato. (InvestireOggi.it)

Ne parlano anche altri giornali

Secondo l'Agenzia delle Entrate, agli immobili di categoria catastale F4 si possono applicare gli stessi chiarimenti forniti con la circolare n. 7/2021 in merito alle spese sostenute per gli interventi realizzati su immobili classificati nella categoria catastale F2 (unità collabenti) (idealista.it/news)

Superbonus 110% in condominio, ecco il perimetro giusto: unità residenziali e lavori trainanti e trainati. Agenzia delle Entrate: condizione indispensabile per prendere il Superbonus 110% è che gli interventi siano eseguiti su edifici esistenti dotati di impianto di climatizzazione invernale, di natura residenziale, non essendo agevolabili gli interventi realizzati in fase di nuova costruzione. (ingenio-web.it)

Dunque, l’agevolazione fiscale “passa” e viene riconosciuta, perché questa informazione non è necessaria e la sua assenza non è prevista come ostativa al riconoscimento del Superbonus 110%. Dunque, anche fruendo del Superbonus 110%, non è possibile ottenere la sanatoria, ma lo Stato stavolta eccezionalmente “chiude un occhio” e permette di ottenere almeno l’agevolazione fiscale. (Il Faro online)

16-ter del DL 63/2013 – Art 119 e 121 del DL 34/2020 - Rilancio (Righi E41/E53 quadro E sez IIIA, IIIB, IIIC e Righi E61/E62, quadro E, sez. (ingenio-web.it)

16, comma 2, del decreto-legge 4 giugno 2013 n. 63. – Spese per l’arredo degli immobili ristrutturati – Bonus mobili – (Rigo E57 – Sez. La nuova guida contiene un focus sul Superbonus 110% – Artt. (Ediltecnico.it - il quotidiano online per professionisti tecnici)

condomini misti) con i privati acquirenti di unità abitative, insieme agli alloggi di proprietà dell'amministrazione istante non ancora venduti. In tale ipotesi, ne risponderà eventualmente in caso di non corretta fruizione del Superbonus esclusivamente il condomino o i condomini che ne hanno fruito (ingenio-web.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr