"Almeno non fanno annoiare studenti". Banchi a rotelle, Azzolina da mani nei capelli

Almeno non fanno annoiare studenti. Banchi a rotelle, Azzolina da mani nei capelli
Liberoquotidiano.it Liberoquotidiano.it (Interno)

La didattica frontale non funziona più”.

Immediata l'ironia della Lega che, riprendendo il suo intervento ha ironizzato nuovamente contro la grillina che con Matteo Salvini non nutre ottimi rapporti.

Servono a lavorare in gruppo e a fare didattica innovativa e diversa rispetto a quella frontale per cui gli studenti sia annoiano a morte.

"Almeno non fanno annoiare studenti".

Banchi a rotelle, Azzolina da mani nei capelli. (Liberoquotidiano.it)

Su altre fonti

Lasciare gli studenti a casa è inaccettabile se vogliamo considerare i numeri dei contagi nelle scuole. Emergenza Coronavirus: “La scuola deve restare aperta”, le voci contro le chiusure. (UniversoMamma)

Le code e le resse alle fermate, ma non solo di studenti, De Luca non ne vuole più vedere. In sostanza solo il 60% degli studenti ha utilizzato il trasporto pubblico per recarsi a scuola rispetto al pre-lockdown. (Il Mattino)

hiarimento n.37 del 17 ottobre 2020, relativo alle Ordinanze regionali n.79 del 15 ottobre 2020 e n.80 del 16 ottobre 2020. 3 del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19). (Regione Campania)

Lucia Azzolina: "La didattica a distanza al 100% non protegge gli studenti"

La Campania non può e non deve restare il fanalino di coda in un settore chiave come l'istruzione". "Chiediamo che il ministro dell'Istruzione – si legge – intervenga contro l'ordinanza della Regione Campania che ha disposto la chiusura delle scuole primarie e secondarie fino al 30 ottobre. (Professionisti Scuola Network)

Ecco, De Luca s’è levato davanti dagli occhi gli studenti bisognosi d’istruzione. De Luca fornisce altri dati. (Il Fatto Quotidiano)

E poi aggiunge al secondo:” la didattica digitale integrata, che ora tutti invocano per gli istituti superiori, c’è già. Dopo il durissimo scontro a distanza con Vincenzo De Luca, che ieri ha deciso di chiudere tutte le scuole in Campania, Lucia Azzolina torna a difendere la didattica in presenza. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr