Edizione si blinda per 5 anni. Alessandro Benetton al vertice

Edizione si blinda per 5 anni. Alessandro Benetton al vertice
Il Sole 24 ORE ECONOMIA

A distanza di tre anni dalla scomparsa di Gilberto Benetton, un rappresentante della dinastia torna a ricoprire un ruolo al vertice della holding, un passaggio chiave che sembra sancire una nuova unità di vedute tra i diversi rami famigliari.

Ascolta la versione audio dell'articolo. 3' di lettura. Alessandro Benetton sarà il nuovo presidente di Edizione.

Vicino ad Alessandro Benetton, in veste di amministratore delegato, ci sarà l’ex presidente Enrico Laghi, che ha fin qui traghettato la holding nella delicata fase della separazione da Aspi, processo

(Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altri giornali

La voglia di rivincita, di uscire dall’angolo e di ridare un ruolo e una direzione di marcia a una delle holding d’investimento più importanti d’Italia. I fratelli fondatori dell’impero Benetton (archivio). (Corriere della Sera)

Cioè i Benetton delle origini, prima delle incrostazioni in troppi affari, con mille soci in cento campi disomogenei Ma oggi, nominato presidente, ho visto un’occasione di discontinuità per reinterpretare l’approccio industriale che ci ha caratterizzato come famiglia nel tempo». (Corriere della Sera)

Il nuovo statuto mira a rinnovare l’impegno alla stabilità del Gruppo, confermando la missione di Edizione quale holding pura di partecipazioni e la strategicità dei suoi investimenti nelle controllate Atlantia S.p. (TrevisoToday)

Edizione, il giorno di Alessandro Benetton. Quote bloccate per cinque anni

Sono stati commessi degli errori, alcuni molto gravi e prima del crollo, cioè quando si è scelto di dare troppe deleghe alle persone sbagliate. Avremmo dovuto subito chiedere scusa, a prescindere dal fatto che Edizione deteneva solo poco più del 30% di Atlantia nel cui Consiglio – composto in maggioranza da amministratori indipendenti – sedeva un solo Benetton (IlNapolista)

Inoltre sono stati messi a punto modalità e meccanismi, anche di prelazione, in linea con la best practice delle holding familiari, con l’intento di preservare l’unitarietà del controllo di Edizione in capo alla famiglia Benetton nei passaggi generazionali L’Assemblea straordinaria di Edizione S.r. (Nordest Economia)

Si è scelta la seconda soluzione, mettendo al timone la figura familiare più strutturata, per inclinazione ed esperienza, ad assumere il compito, cioè Alessandro, fondatore in proprio di 21 Invest. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr