Tesla Semi: aperti gli ordini per il camion elettrico di Elon Musk

QN Motori ECONOMIA

Tesla ha aperto gli ordini per il suo primo camion trattore di classe 8 completamente elettrico.

Due sono le varianti in catalogo: una da 150 mila dollari (142 mila euro) e circa 480 chilometri di autonomia e l’altra da 180 mila dollari (170 mila euro) e 800 chilometri di autonomia.

Per preordinare un Tesla Semi occorre versare un deposito cauzionale di 20 mila dollari, circa 19 mila euro.

Ricordiamo che il Tesla Semi sta avendo una lunga gestazione: annunciato ormai cinque anni fa, ha subito nel tempo numerosi ritardi e rinvii e per ora non è ancora dato sapere quando inizierà a essere utilizzato

Leggi anche: Volvo Trucks: aperte le vendite dei camion elettrici pesanti. (QN Motori)

Se ne è parlato anche su altre testate

Si parte dal mercato interno, ma la volontà di espandere le vendite a livello globale è già stata espressa Espandersi. L'apertura degli ordini, che segue di poco quella della Roadster, conferma la volontà di Elon Musk di ampliare la gamma nel 2023. (l'Automobile - ACI)

Tesla Semi, manca sempre meno al debutto: dettagli, caratteristiche e prezzo. Fatto quello che abbiamo specificato precedentemente, possiamo scegliere il Tesla Semi che preferiamo. Nel 2023 Tesla dovrebbe dare il via anche ai modelli Cybertruck e Roadster, senza dimenticare il debutto dei primi punti di ricarica Megacharger dedicati proprio al Tesla Semi. (QuattroMania)

Tutti gli operatori interessati ad aderire ai contest potranno scrivere alla mail [email protected] , seguire le indicazioni sui canali social dell’Evento o accedendo al sito www.giugnoslow. (Sardegna Reporter)

Tutto questo è valido per ogni singolo esemplare di Tesla Semi che si vuole acquistare. Il 2023 di Tesla sarà un anno molto importante, perché a giudicare dalle premesse sarà l’anno in cui finalmente la casa americana riuscirà a dare vita ad alcuni modelli tanto attesi, come la Roadster, il Cybertruck, e anche il camion Tesla Semi; è proprio quest’ultimo ad essere sotto i riflettori in questi giorni, perché a quasi 5 anni dalla presentazione, finalmente Tesla ha aperto i preordini per il camion elettrico che si candida a diventare il più veloce al mondo. (Tom's Hardware Italia)

Il mercato in cui si appresta a mettere le ruote Tesla Semi è ancora relativamente giovane e c’è ancora ampio margine per cercare di prevalere su tutti gli altri. Quest’ultima infatti per il momento rimane fissata al 2023, anno in cui le prime unità usciranno finalmente dalle fabbriche per raggiungere i loro acquirenti. (macitynet.it)

Ciò che però stupisce è la velocità: a pieno carico (80.000 libbre, circa 36287 kg) la vettura può raggiungere i 100 km/h in 20 secondi, diventando (almeno su carta) il camion più veloce al mondo. (Automoto.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr