Campania zona arancione, regole: chiusi bar e ristoranti! Vietati spostamenti, aperti centri sportivi

Campania zona arancione, regole: chiusi bar e ristoranti! Vietati spostamenti, aperti centri sportivi
CalcioNapoli24 INTERNO

Zona arancione: restano chiuse piscine, palestre, teatri, cinema, aperti i centri sportivi

Covid 19 - Campania zona arancione, regole e spostamenti: chiusi bar e ristoranti e non solo.

Zona arancione Campania, spostamenti vietati. Vietato circolare dalle ore 22 alle ore 5 del mattino in zona arancione, salvo comprovati motivi di lavoro, necessità e salute.

De Luca Regione Campania. Campania zona arancione: regole. (CalcioNapoli24)

Su altri giornali

«Abbiamo registrato un vero e proprio assalto ai locali di somministrazione - dice Giovanni Trimboli, responsabile provinciale dei ristoratori della Fipe Confcommercio -. Ormai ci siamo abituati alle immancabili bordate che molti lanciano attraverso i social all’indomani di una giornata festiva in cui la gente decide di uscire di casa. (La Sicilia)

Sono tre le regioni che dovrebbero passare dal giallo all'arancione in base ai dati del monitoraggio settimanale che sarà presentato oggi. La decisone sarà presa dal ministro Speranza nelle prossime ore alla luce delle ultime valutazioni della cabina di regia e del Comitato tecnico scientifico. (Lo Strillone)

Nello specifico, in Campania è stata riscontrata un’incidenza di 159,8 per 100.000 abitanti, con un Rt 1,08 Nell’ultima settimana di monitoraggio si osserva in Italia “un peggioramento nel livello generale del rischio”, così come in Campania. (Money.it)

Bar, ristoranti, spostamenti e sport: cosa si può fare in "zona arancione", tutte le regole

I consumi alimentari degli italiani fuori casa nel 2020 sono scesi al minimo da almeno un decennio con un crack senza precedenti per la ristorazione che dimezza il fatturato (-48%) per una perdita complessiva di quasi 41 miliardi di euro, secondo le stime Coldiretti su dati Ismea. (Trentino)

Con il nuovo stop ristoranti e bar dovrebbero chiudere da domenica, mentre ritorna il divieto di spostamento tra comuni se non per motivi di salute e lavoro Sono tre le regioni che dovrebbero passare dal giallo all'arancione in base ai dati del monitoraggio settimanale che sarà presentato oggi. (IlCorrierino.com)

Sì, è possibile effettuare consegne anche fuori dal proprio Comune, trattandosi di ragioni lavorative. Dalle 5 alle 22 non è necessario motivare gli spostamenti all’interno del proprio Comune (RavennaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr